Filtra le news
Foto
Tabella
Autolink News
24/5/2011
ID 78709Atk
pag 14986

Joint venture FAW-VW potrebbe produrre la Q3 a Guangzhou

Pechino, 24 - Secondo il Beijing News, la consolidata joint venture tra First Auto Works e il Gruppo Volkswagen potrebbe avviare l’assemblaggio della nuova Audi Q3 nello stabilimento di Foshan, provincia di Guangzhou. La fabbrica è specializzata nella produzione di modelli della Casa di Ingolstadt.

Ultime 10 news suVolkswagen
2014-07-24Non tutto è oro quel che luccica in seno al Gruppo VW Berlino, 24 - Non tutto è oro quel che luccica in seno al Gruppo Volkswagen. A fronte di risulta... Berlino, 24 - Non tutto è oro quel che luccica in seno al Gruppo Volkswagen. A fronte di risultati finanziari eccellenti e del costante miglioramento dei volumi di vendita a livello mondiale, il colosso di Wolfsburg ha la necessità di migliorare l’efficienza e soprattutto di generare profitti più consistenti. Lo ha ribadito il Presidente Martin Winterkorn di fronte alle migliaia di lavoratori del quartier generale e facendo seguito alle recenti anticipazioni sul programma che prevede un taglio dei costi da 5 miliardi di Euro l’anno entro il 2017. “Senza un’appropriata base finanziaria, qualsiasi strategia di consolidamento adotteremo potrebbe fallire”. Un’altra spina è rappresentata dalle divergenze nel Gruppo sulla questione piattaforme, divergenze che coinvolgono in particolare i marchi Audi e Porsche. Tra gli oggetti del contendere, spicca l’architettura MSB sviluppata da Porsche per la futura generazione della Panamera, attesa nel 2016. Audi avrebbe dovuto utilizzarla per lo sviluppo della nuova A8, ma a Ingolstadt hanno preferito concentrarsi su una propria denominata PL65 perché utilizza la tecnica dello space frame di alluminio. Piattaforma, quella dell’Audi, che servirà anche per la nuova Volkswagen Phaéton e per la prossima Audi A9. L’architettura Porsche (per modelli a trazione posteriore o integrale) farà invece da base per le future Bentley Continental e Mulsanne. Forse i grandi capi del Gruppo, Ferdinand Piech e Martin Winterkorn, farebbero bene a risolvere tali dispute.
Ultime 10 news suAuto
2014-08-06Opel Zafira Tourer con il nuovo 1.6 CDTI da 120 CV Rüsselsheim, 6 - Opel arricchisce la gamma della versatile Zafira Tourer a sette posti con una n... Rüsselsheim, 6 - Opel arricchisce la gamma della versatile Zafira Tourer a sette posti con una nuova versione del motore 1.6 CDTI da 120 CV che si affianca all’analogo turbodiesel da 136 CV presentato sul minivan compatto lo scorso anno. Entrambi i propulsori fanno parte della nuova generazione dei diesel targati Opel caratterizzandosi per consumi decisamente contenuti, per la massima fluidità e la minima rumorosità e facendo in modo che parte della stampa abbia soprannominato il CDTI 1.6 “il diesel che sussurra”. Venduta al prezzo competitivo di 26.550 Euro, la variante della Zafira Tourer rientra nell’ambito dell’offensiva Opel che prevede 27 nuovi modelli e 17 nuovi motori da qui al 2018.La Zafira Tourer con il CDTI di 1,6 litri da 120 CV ha di serie la funzione Start/Stop e il sistema di recupero dell’energia in frenata ed è abbinata alla trasmissione manuale a sei rapporti. Tra le inedite tecnologie adottate, spicca la batteria Absorbent Glass Mat ad alte prestazioni che assicura la massima affidabilità dell’impianto elettrico e consente al motore di partire sempre, senza ritardi, in qualsiasi situazione. I consumi sono ridotti a soli 4,5 litri/100 km e le emissioni di CO2 sono contenute ad appena 119 g/km. I CDTI da 120 e 136 CV completano una ricca offerta motoristica che comprende anche il 2.0 diesel da 110, 130 e 165 CV, la top di gamma da 195 CV, il benzina 1.4 turbo da 120 e 140 CV e la variante GPL Tech 1.4 da 140 CV, senza dimenticare il metano 1.6 da 150 CV.
Ultime 10 news suProduzione