Filtra le news
Foto
Tabella
Autolink News
30/8/2011
ID 79799Atk
pag 15192

Fiat: Lancia Flavia solo cabrio in Europa, Formica lascia

Torino, 30 - Gruppo Fiat protagonista in questi primi giorni di ritorno dalle vacanze. Sono infatti numerose le questioni aperte, a cominciare dai piani europei relativi alla nuova Lancia Flavia, derivata della Chrysler 200. Lo scorso marzo, in occasione del Salone di Ginevra, erano state presentate due versioni, la berlina e la cabrio e il Gruppo aveva lasciato intendere che entrambe sarebbero state vendute nel Vecchio Continente. Sembra invece che soltanto la variante scoperta approderà in Europa in quanto Fiat avrebbe valutato eccessivi i costi per l’aggiunta di un motore a gasolio. La Flavia cabrio, dunque, avrà soltanto propulsori a benzina e debutterà nei primi mesi del 2012 con l’obiettivo di non far rimpiangere l’assenza del diesel.

È intanto alle viste un importante cambiamento nell’organigramma del Gruppo torinese. In base a quanto anticipato stamane da Il Corriere della Sera e da Il Giornale, il 1° settembre sarà annunciato il divorzio consensuale tra il Lingotto e Andrea Formica che era sbarcato a Torino un anno fa proveniente da Toyota Europe. L’A.D. Sergio Marchionne gli aveva affidato la responsabilità delle vendite europee per i marchi Fiat, Alfa Romeo, Lancia e Jeep. Il suo posto dovrebbe essere preso da Lorenzo Sistino (Fiat Professional) che già aveva ricoperto l’incarico in passato.

Continuano nel frattempo le controversie legate al futuro del piano Fabbrica Italia. Dopo che nei giorni scorsi Marchionne aveva confermato al Ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi, l’avvio dei previsti investimenti nello stabilimento di Grugliasco (ex Bertone) per la produzione di vetture targate Maserati, lo stesso Amministratore Delegato ha garantito al Presidente della Regione Piemonte, Roberto Cota, che il miliardo di Euro per la fabbrica di Mirafiori sarà effettivamente stanziato. Ma Fiat potrebbe cambiarne i progetti produttivi. L’iniziale obiettivo di assemblarvi sport utility Alfa Romeo e Chrysler destinati soprattutto al mercato nordamericano non sembra più una soluzione ottimale e Marchionne sta cercando alternative. Va ricordato che attualmente a Mirafiori si lavora pochi giorni al mese e soltanto sulle linee di MiTo e Musa. Inevitabili le proteste dei sindacati su questa incertezza produttiva per la quale Marchionne ha però assicurato una decisione in tempi rapidi.

Infine, una questione aperta e in divenire rimane quella delle attività in India dove Fiat opera a Ranjangaon. In un colloquio con l’Ansa, l’A.D. della joint venture con Tata, Rajeev Kapoor, ha annunciato che Fiat India lancerà in autunno una nuova aggressiva campagna pubblicitaria e che in seguito costituirà una rete distributiva indipendente per ridare fiato a vendite nettamente inferiori alle aspettative. Vicina inoltre la firma con Suzuki per la fornitura di 100 mila motori l’anno destinati ad auto Maruti.

30/8/2011
ID 79801Atk
pag 15192

Daimler: nuove voci su cessione Maybach ad Aston Martin

Francoforte, 30 - Si rinnovano le indiscrezioni in base alle quali il Gruppo Daimler starebbe negoziando per cedere il marchio di lusso Maybach alla Aston Martin. Secondo Handelsblatt, che cita il Presidente di Aston Martin, Ulrich Bez, i vertici tedeschi avrebbero approcciato la Casa britannica per proporre due soluzioni: o la vendita diretta del brand o una collaborazione nel campo della tecnologia motoristica.

30/8/2011
ID 79802Atk
pag 15192

Akerson (GM): Chevrolet prodotte in Europa a lungo termine

Detroit, 30 - In occasione di un recente convegno a Detroit, il Presidente Dan Akerson ha anticipato la strategia a lungo termine del Gruppo GM di produrre le Chevrolet anche in Europa. “Non so ancora dire quando avverrà, ma abbiamo la necessità di farlo perché l’attuale formula della sola distribuzione di vetture provenienti dagli USA e dalla Corea non sarà più così redditizia”. Il capo dei lavoratori Opel, Klaus Franz, ha già candidato il sito tedesco di Bochum.

30/8/2011
ID 79803Atk
pag 15192
+

Porsche conferma novità rivale di Ferrari

Stoccarda, 30 - Ne avevamo già parlato nei mesi scorsi, ora lo ribadisce direttamente il numero uno della Casa, Matthias Müller. In un’intervista alla Sueddeutsche Zeitung, il manager ha infatti ricordato come nella gamma Porsche manchi un modello tra 250 e 400 mila Euro capace di rivaleggiare con la Ferrari che domina incontrastata in questa fascia di mercato. La novità potrebbe essere una sportiva erede della 959 degli anni 80.

30/8/2011
ID 79804Atk
pag 15192

Volvo aumenta l’Ebit nel secondo trimestre

Goteborg, 30 - Ad un anno dal passaggio ai cinesi di Geely (un’alleanza solida la definiscono in Svezia), Volvo archivia con soddisfazione il bilancio del secondo trimestre. Ha infatti registrato un Ebit di 600 milioni di corone, 170 milioni in più rispetto ad un anno fa, mentre i ricavi sono cresciuti a 33 miliardi di corone. Bene anche i volumi di vendita, saliti da 97.884 a 123.919 unità con un autentico boom proprio in Cina.

30/8/2011
ID 79805Atk
pag 15192
+

L’alleanza ibrida tra Ford e Toyota

Milano, 30 - La notizia risale a metà agosto, ma merita di essere ripresa. Ford e Toyota hanno formato un’alleanza e lavoreranno insieme nello sviluppo di tecnologie ibride destinate a pick-up e SUV. L’intesa (da finalizzare nel 2012 ed estesa anche ai sevizi internet a bordo) si concretizzerà entro la fine del decennio e consentirà di ridurre consumi ed emissioni di questi veicoli.

30/8/2011
ID 79800Atk
pag 15193
+

Ecco la nuova Panda: sfrutta al massimo gli spazi interni

Torino, 30 - Fiat ha diffuso le prime immagini ufficiali della terza generazione della Panda prodotta da fine anno nell’impianto di Pomigliano e che vedremo in anteprima a Francoforte, in attesa del debutto sui mercati ad inizio 2012. Forte di un successo che in 31 anni di storia ha permesso di conquistare oltre 6,5 milioni di appassionati, la nuova Panda mantiene sostanzialmente inalterate le dimensioni esterne (lunghezza di 3,65 metri, larghezza di 1,64 ed altezza di 1,55), ma eleva al massimo lo sfruttamento degli spazi interni, minimizzando gli ingombri. Il sedile posteriore può essere sdoppiato e scorrevole, lo schienale del sedile del passeggero anteriore si può ripiegare a formare un tavolino. Grazie all’opzione cargo box, lo spazio di carico è piatto a sfruttare tutta la lunghezza dell’abitacolo.

Esternamente la terza Panda (disponibile solo a cinque porte e inizialmente con trazione anteriore, la 4x4 esordirà più avanti) propone un elegante aggiornamento stilistico grazie a linee morbide ed arrotondate e un cofano leggermente bombato, mentre le fasce paracolpi presenti su paraurti e fiancate accentuano il suo look “all-terrain”.

Al lancio, Panda sarà offerta in quattro motorizzazioni. Spiccano i nuovi bicilindrici di 0,9 litri TwinAir Turbo da 85 CV TwinAir aspirato da 65 CV, entrambi dotati della funzione Start&Stop. In gamma inoltre il benzina Fire 1.2 da 69 CV e il Multijet II 1.3 da 75 CV, anch’esso con Start&Stop. Successivamente saranno introdotte le versioni benzina/metano da 80 CV e benzina/GPL da 69 CV, oltre al cambio automatico robotizzato Dualogic per il TwinAir.

30/8/2011
ID 79797Atk
pag 15193
+

Coupé con il three-box-design, prima due posti MINI

Monaco, 30 - A pochi giorni dall’avvio del Salone di Francoforte, dove sarà esposta in anteprima mondiale, e a due mesi e mezzo dalle prime prove in pista con versioni in parte camuffate, MINI svela tutti i dettagli della nuova Coupé, 5° modello di gamma e prima due posti del brand. Definita la prima premium del segmento delle sportive compatte, la Coupé (con tetto a forma di casco) garantisce un’eccellente versatilità nel traffico quotidiano e il massimo comfort a bordo con un livello di sportività ineguagliato. Con la Coupé, MINI porta al debutto un nuovo concetto di design definito three-box-design. Il bagagliaio è molto capiente considerando la tipologia di vettura lunga soltanto 3,734 metri: 280 litri. Rispetto alla MINI, l’altezza è stata ridotta di 2 cm (1,384 metri, 1,378 per Cooper).

Al lancio previsto l’1-2 ottobre (prezzi tra 23.400 e 33.150 Euro), la MINI Coupé sarà disponibile nelle versioni Cooper SD 2.0 diesel da 143 CV e in quelle a benzina di 1,6 litri Cooper da 122 CV, Cooper S da 184 CV e John Cooper Works con turbo Twin-Scroll da 211 CV. Il cambio è manuale a 6 rapporti, in opzione un automatico sempre a 6 marce. Il tradizionale gokart-feeling di casa MINI viene ulteriormente esaltato sulla Coupé che garantirà un’agilità entusiasmante grazie agli ammortizzatori McPherson all’anteriore e multilink al posteriore, a freni potenti e al servosterzo elettromeccanico.

Altra primizia per MINI è lo spoiler posteriore attivo integrato nel cofano posteriore che esce automaticamente a 80 km/h. Dotazioni di sicurezza al top con Park Distance Control, DSC, airbag frontali, per la testa e per il torace e indicatore avaria gomme. La MINI Coupé è prodotta nello storico impianto di Oxford.

30/8/2011
ID 79798Atk
pag 15193
+

Opel allo IAA con Astra GTC, Zafira Tourer, Combo e concept

Rüsselsheim, 30 - Saranno ben quattro le novità mondiali che Opel presenterà alla 64esima edizione dello IAA di Francoforte. Di queste, tre sono già state analizzate nei mesi scorsi. Si tratta dell’Astra GTC, caratterizzata da linee sportive ed eleganti e disponibile con motori benzina e diesel con potenze tra 120 e 180 CV, della Zafira Tourer che dispone del rinnovato sistema di sedute Flex7 e ribattezzata lounge su 4 ruote e del nuovo Combo (5 o 7 posti, due passi differenti), flessibile van per lavoro, famiglia e tempo libero offerto in sei motorizzazioni, quattro diesel, una benzina ed una metano. La novità ancora da scoprire è un veicolo sperimentale che esplora un’inedita interpretazione della mobilità. Ci sarà anche l’Ampera, attesa al debutto italiano all’inizio del 2012.

30/8/2011
ID 79792Atk
pag 15194
+

Capote rigida ripiegabile per la Ferrari 458 Spider

Maranello, 30 - Sarà come sempre una Ferrari a catalizzare l’attenzione degli appassionati che visiteranno il Salone di Francoforte. Tra le regine della rassegna, infatti, ci sarà certamente la 458 Spider con la quale il Cavallino arricchisce la gamma delle otto cilindri Ferrari a motore posteriore-centrale affiancandosi alla pluripremiata 458 Italia.

Si tratta della prima berlinetta posteriore-centrale al mondo dotata di capote rigida ripiegabile. Grazie all’utilizzo dell’alluminio, il tetto garantisce un risparmio di 25 kg rispetto ad una capote in tela con il tempo di apertura e chiusura in soli 14 secondi. L’hard top integrato nel design è stato progettato per essere ripiegato anteriormente al vano motore riducendo lo spazio per l’alloggiamento. Innovativa la linea del posteriore con le pinne disegnate per ottimizzare il flusso d’aria verso il cofano motore e le prese dei radiatori di olio frizione e cambio. La 458 Spider assicura il massimo comfort di marcia a cielo aperto grazie ad un efficace wind stop in vetro, regolabile elettronicamente in altezza e capace di distribuire in modo ottimale i flussi nell’abitacolo.

Le prestazioni, come da tradizione Ferrari, sono al top. Il motore V8 ad iniezione diretta di 4,5 litri (Engine of the Year 2011) eroga una potenza di 570 CV a 9.000 giri e sviluppa una coppia di 540 Nm a 6.000 giri. Abbinato al cambio F1 doppia frizione a 7 rapporti con comandi al volante, permette alla 458 Spider di raggiungere una velocità di 320 km/h e di accelerare da 0 a 100 in 3,4 secondi.

30/8/2011
ID 79793Atk
pag 15194
+

GranCabrio esclusiva sviluppata con Fendi

Modena, 30 - Oltre all’attesissimo primo sport utility della sua storia, per il quale non c’è ancora la conferma ufficiale, Maserati porterà a Francoforte la GranCabrio Fendi, frutto del connubio tra due marchi simbolo del made in Italy all’insegna di artigianato e tradizione. Capolavoro di tecnologia e ricercatezza, la vettura (motore V8 di 4,7 litri con cambio automatico) è realizzata nella fabbrica di Modena con materiali esclusivi e creati appositamente per questo progetto. Previsti colori inediti, tra cui la verniciatura esterna Grigio Fiamma Fendi a triplo strato, la radica Pergamena Fendi che percorre tutto l’abitacolo e l’impugnatura del cambio in giallo Fendi.

Altri elementi di spicco le personalizzazioni dei sedili cuciti a doppio filo trapuntato a disegnare il logo a doppia F e i cerchi in lega da 19” Trident Design. Il Cuoio Romano della maison Fendi è stato utilizzato per dettagli quali leva cambio, tappetini e il rivestimento della palpebra del quadro strumenti. Silvia Venturini Fendi ha inoltre creato un logo unico a coronare la collaborazione con Maserati. Si tratta di una targhetta ovale d’argento con incisi il Tridente, il marchio Fendi e le 5 cifre della serie numerata.

30/8/2011
ID 79794Atk
pag 15194
+

Porsche 911 Carrera: 48 anni e non sentirli

Stoccarda, 30 - Ha compiuto 48 anni, ma lo spirito è ancora quello dei ventenni. La Porsche 911 Carrera si rinnova sempre all’insegna della silhouette bassa ed allungata che ne ha decretato il successo planetario. La vettura che ammireremo a Francoforte ha il passo aumentato di 100 mm, l’altezza ridotta e cerchi fino a 20” che esaltano ulteriormente le sue caratteristiche sportive. La carreggiata anteriore è stata incrementata, mentre l’utilizzo di acciaio e alluminio ha consentito di abbassare il peso di 45 kg. Gli interni si basano sulla Carrera GT, mentre il motore è il nuovo boxer 3.4 da 350 CV che, abbinato all’opzionale cambio PDK, permette al modello di emettere meno di 200 g/km di CO2. Sotto la Carrera S romba un 3.8 da 400 CV. Lancio previsto il 3 dicembre a 89.732 Euro per la Carrera e a 104.252 Euro per la Carrera S.

30/8/2011
ID 79796Atk
pag 15194

Concept C-X16 anticipa le future sportive Jaguar

Roma, 30 - Sotto la sapiente regia del direttore Ian Callum (che ha ideato XJ, XF e XK), il team design della Jaguar ha sviluppato un nuovo prototipo denominato C-X16, precursore delle future sportive del Giaguaro. La concept che sarà pronta per lo IAA tedesco stabilisce inediti parametri in termini di design, dinamica e tecnologia. Tutti i dettagli saranno svelati nella mattinata del 13 settembre.

30/8/2011
ID 79795Atk
pag 15194
+

Kia presenta studio di berlina sportiva a trazione posteriore

Milano, 30 - Allo IAA Kia esporrà in anteprima mondiale una nuova concept, uno studio di berlina sportiva a quattro porte con trazione posteriore che abbina le doti muscolari di un coupé all’ambiente sofisticato ed elegante di una confortevole quattro posti. Con questo inedito prototipo, la Casa coreana apre la strada a interessanti novità per il futuro a livello di design. “Da qualunque parte la si guardi - ha commentato il responsabile dello stile Kia, Peter Schreyer - la concept esprime energia come un atleta pronto allo scatto”. Al Salone di Francoforte Kia presenterà anche la nuova Rio a tre porte e il restyling della Soul.

30/8/2011
ID 79789Atk
pag 15195

F1: rinascita Red Bull, Vettel vicino al bis iridato

Spa, 30 - Non vincevano da oltre due mesi, dal GP d’Europa a Valencia del 26 giugno. La Red Bull e Sebastian Vettel sono tornati a trionfare domenica sul sempre affascinante circuito belga di Spa al termine di una gara combattuta e decisa come sempre dal rendimento delle gomme Pirelli, diverso da team a team. Senza il fardello della pioggia, frequentissima nelle Ardenne, Vettel ha preso il comando della corsa superando la Ferrari di Alonso, perfetta con gli pneumatici morbidi, molta lenta con quelli duri. Il ritorno al successo della Red Bull si è trasformato in una doppietta grazie al secondo posto di Webber che ha preceduto l’arrembante McLaren di Button (gran rimonta) e lo stesso asturiano del Cavallino. Ottima quinta piazza per Schumacher, scattato ultimo dalla griglia con la sua Mercedes. Soltanto ottava l’altra Ferrari di Massa, Hamilton fuori dopo un incidente. Vettel è sempre più vicino al bis iridato, 92 punti di vantaggio su Webber.

30/8/2011
ID 79790Atk
pag 15195
+

Volkswagen up!: quanto spazio in soli 3,54 metri di lunghezza

Wolfsburg, 30 - Il segmento delle ultra compatte si arricchirà da dicembre con l’attesa novità della Volkswagen che al Salone di Francoforte presenterà la versione definitiva della up! Promette la massima funzionalità e spazio a volontà ai quattro passeggeri nonostante una lunghezza di soli 3,54 metri e il Gruppo tedesco spera che up! contribuisca a dare impulso ad una nuova “democratizzazione” della mobilità come fece il Maggiolino negli anni cinquanta.

Al lancio europeo di fine anno la piccola sarà disponibile in tre diversi allestimenti: take up!, move up! e il top di gamma high up! La vettura porterà al debutto la nuovissima generazione dei motori benzina 1.0 3 cilindri con potenze da 60 e 75 CV. Grazie alle soluzioni BlueMotion Technology, la versione da 60 CV consumerà soltanto 4,2 litri/100 km (0,1 litri/100 km in più per la variante da 75 CV). Entrambi i motori rimarranno sotto la fatidica soglia dei 100 g/km per quanto riguarda le emissioni di CO2, così come la up! a metano da 68 CV che sarà introdotta successivamente. Già anticipata per il 2013 una versione elettrica.

A livello di sicurezza, la up! disporrà a richiesta dell’inedita frenata di emergenza City che consente, a velocità inferiori ai 30 km/h, di evitare l’impatto o di ridurne la gravità. Abbassando gli schienali dei sedili posteriori, il volume di carico della up! arriva fino a 951 litri.

30/8/2011
ID 79791Atk
pag 15195
+

Peugeot allo IAA: anche la concept HX1 oltre alla 508 RXH

Milano, 30 - All’imminente IAA di Francoforte Peugeot non si limiterà alla presentazione della 508 RXH, ma esporrà in anteprima anche la versatile concept HX1. È in grado di accogliere a bordo fino a sei passeggeri grazie alla configurazione 4+2 e i tecnici del Leone hanno prestato la massima attenzione all’abitabilità consentendo alla vettura di trasformarsi a seconda del suo ambiente, delle condizioni di guida e delle aspettative degli occupanti. Le portiere sono ad apertura contrapposta, il look è da monovolume ribassato, l’aerodinamica è fuori dal comune con un Cx di soli 0,28, mentre la lunghezza è di 4,93 metri. Sotto il cofano un motore 2.2 Hdi abbinato ad uno elettrico posteriore per una potenza di 299 CV. HX1 è dunque un’ibrida diesel che offre la funzionalità della tecnologia HYbrid4 con consumi di 3,2 litri/100 km ed emissioni di 83 g/km.

La soluzione ibrida diesel contraddistingue anche la 508 RXH che esordirà sui mercati nella primavera del 2012. La terza proposta della gamma 508 vanta carreggiate allargate, cerchi da 18 pollici, assetto rialzato e dispone naturalmente della tecnologia HYbrid4, secondo modello di serie ad adottarla dopo la 3008. La potenza complessiva è di 200 CV grazie al 2.0 HDi Fap e al propulsore elettrico sull’assale posteriore. I consumi sono ridotti a 4 litri/100 km e le emissioni di CO2 abbattute a 109 g/km.