Filtra le news
Foto
Tabella
Autolink News
ieri
ID 94640Atk
pag 18150

La Scuderia Ferrari al Motor Show di Bologna

Bologna, 26 - Ci sarà anche la Scuderia Ferrari ad infiammare gli appassionati che affolleranno il Motor Show di Bologna nella sua giornata conclusiva del 14 dicembre. Nell’area 48 di Bo­lo­gnaFiere ci sarà una dimostrazione dell’ex pilota di F1 e ora protagonista del World Endurance Championship, Giancarlo Fisichella, al volante della Ferrari 150° Italia che ha preso parte al Mondiale 2011. Previsti giri veloci, pit stop e cambi gomme.

giovedì 20/11
ID 94537Atk
pag 18135
+

A LaFerrari il Trophy for Best Super Sportscar

Maranello, 20 - La serie limitata LaFerrari ha conquistato il riconoscimento di Best Super Sportscar dell’anno grazie alle votazioni dei lettori della rivista tedesca Auto Zeitung. Disponibile in 499 esemplari, LaFerrari è la prima ibrida del Cavallino e rappresenta il massimo della passione e dell’esclusività.

mercoledì 19/11
ID 94525Atk
pag 18129

Edwin Fenech è il nuovo capo nordamericano di Ferrari

New York, 19 - Edwin Fenech è il nuovo responsabile delle attività Ferrari in Nord America. Prende il posto di Marco Mattiacci che aveva lasciato mesi fa, chiamato a Maranello per rilanciare le sorti della Scuderia in Formula 1. Fenech vanta una consolidata esperienza in Ferrari, in particolare in Asia/Pacifico.

martedì 18/11
ID 94493Atk
pag 18127

Intesa Ferrari-Unimore per ricerca e didattica

Maranello, 18 - Ferrari e Unimore (Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia) hanno firmato un accordo che disciplina le loro attività di ricerca e didattica. Si tratta in realtà dell’estensione di un’intesa già siglata da tempo e porterà all’apertura di un nuovo gruppo che si occuperà di interfaccia uomo-macchina e allargherà il campo di indagine avvalendosi della collaborazione dei dipartimenti di Biologia e Medicina ad affiancare i Laboratori Mille Chili (pesi) e Rosso (motori).

venerdì 14/11
ID 94469Atk
pag 18116

FCA riceverà 2,25 miliardi di Euro da Ferrari prima dello spin-off

Milano, 14 - In base ad un documento depositato dal Gruppo presso la Sec (autorità americana di controllo) nell’imminenza del collocamento del bond convertendo e dell’offerta di azioni a Wall Street, FCA incasserà dalla Ferrari 2,25 miliardi di Euro prima che vengano completate le operazioni di spin-off dalla Casa di Maranello. La maxi cedola era già stata annunciata a fine ottobre dall’Amministratore Delegato di FCA e neo Presidente di Ferrari, Sergio Marchionne. L’annuncio ha dato ulteriore linfa alla quotazione di FCA a Piazza Affari, mentre c’è da segnalare l’ennesimo affondo su Fiat da parte di Diego Della Valle.

lunedì 10/11
ID 94361Atk
pag 18101

Uffici Ferrari e Maserati presto aperti in India

Mumbai, 10 - La neonata Fiat Chrysler Automobiles intende rafforzare la presenza di Ferrari e Maserati in India per consentire ai due marchi di intercettare il sempre maggior numero di super ricchi nell’emergente mercato asiatico. Nel dettaglio, il Tridente aprirà presto un ufficio vendite con un team di otto membri e avvierà la commercializzazione dal 2° semestre 2015. Il Cavallino sta trattando con Yadur Kapur per realizzare uno showroom a New Delhi.

venerdì 7/11
ID 94333Atk
pag 18098
+

458 Speciale Auto dell’Anno per Evo

Maranello, 7 - Nuovo prestigioso riconoscimento per la Ferrari 458 Speciale. La vettura del Cavallino Rampante è stata votata all’unanimità come Auto dell’Anno dal magazine britannico Evo. È la prima volta che tutti e sette i giudici di Evo sono stati d’accordo nell’indicare l’auto vincente. Per i giurati, la 458 Speciale regala un’esperienza di guida incredibile, mettendo nel contempo alla frusta l’abilità del conducente.

lunedì 3/11
ID 94249Atk
pag 18081

Ritardi nel segnalare difetti: multa a Ferrari

Washington, 3 - Doccia gelata per Ferrari in USA. La National Highway Traffic Safety Administration (l’agenzia americana per la sicurezza stradale) le ha infatti rifilato una maxi-multa di 3,5 milioni di dollari per aver ritardato la segnalazione di difetti tecnici su circa 100 esemplari della 458 Italia. Una sanzione in linea con quanto la Nthsa ha già riservato in passato a Toyota e ad altri costruttori. In questo caso, il ritardo che l’agenzia imputa a Ferrari è di tre anni, arco di tempo giudicato eccessivo tanto far lievitare la multa. Alla Ferrari è stato chiesto, evidentemente invano, di inviare documenti trimestrali.

31/10
ID 94224Atk
pag 18078

Ferrari: pianista Picco con team del Centro Stile

Maranello, 31 - Su invito del direttore design, Flavio Manzoni, il compositore e pianista Cesare Picco ha incontrato la squadra del Centro Stile nella sala dei trofei del Museo Ferrari di Maranello. Come creare una comunanza tra il suono di un motore Ferrari e quello di un pianoforte e tra l’arte di creare vetture straordinarie e quella di comporre musica. E anche il piano ha 12 note come i 12 cilindri dei motori Ferrari.

30/10
ID 94211Atk
pag 18072

FCA scorpora Ferrari, il cui 10% sarà quotato in Borsa

Londra, 30 - Dopo la pubblicazione della trimestrale e del bilancio dei nove mesi, Fiat Chrysler Automobiles ha annunciato la separazione  di Ferrari dal Gruppo. Lo scorporo sarà attuato attraverso l’offerta pubblica di una parte della partecipazione di FCA in Ferrari pari al 10% del capitale del Cavallino e la distribuzione della rimanente partecipazione di FCA in Ferrari agli azionisti del Gruppo. Il CdA ha autorizzato il management ad intraprendere le azioni necessarie a completare le operazioni nel 2015 ed FCA prevede che le azioni della Casa di Maranello siano quotate negli Stati Uniti e in un altro mercato europeo.
Felice di questo nuovo passo il Presidente di Ferrari, Sergio Marchionne, che ne rimarrà capo anche dopo lo scorporo. “Con l’intento di rafforzare il piano 2014/18 e di massimizzare il valore dei nostri business per gli azionisti, è appropriato che noi perseguiamo percorsi separati per FCA e Ferrari”. FCA ha inoltre previsto un’emissione fino a 2,5 miliardi di dollari nominali di obbligazioni a conversione obbligatoria per rafforzare il capitale.

30/10
ID 94195Atk
pag 18075
+

Ferrari apre terzo showroom a Shanghai

Shanghai, 30 - Ferrari ha inaugurato il suo terzo showroom a Shanghai, centro finanziario della Cina. La struttura sorge su una superficie di 645 metri quadrati nella CBD area, la zona della metropoli più importante per i marchi del lusso e del commercio. Il Puxi Showroom (questo il nome ufficiale del concessionario) è il più grande della città e si affianca agli altri due showroom Ferrari di Shanghai già attivi da tempo, lo Shanghai Pudong e lo Shanghai 3S Centre. In esposizione l’intera gamma delle vetture del Cavallino.

21/10
ID 94025Atk
pag 18046
+

458 Speciale “Britain’s Best Driver’s Car”

Maranello, 21 - La Ferrari 458 Speciale ha conquistato il titolo di “Britain’s Best Driver’s Car” al termine di un test di gruppo organizzato annualmente dalla rivista Autocar. Lo scopo è determinare la miglior vettura per gli esigenti palati britannici dove la cultura automobilistica è da sempre ai massimi livelli. La V8 di Maranello ha convinto gli otto giudici grazie alle sue straordinarie prestazioni (miglior tempo sul circuito di Castle Combe davanti a Mc­Laren 650S e Porsche 911 GT3) e al­le emozioni che è capace di regalare. La 458 Speciale si è distinta anche sulle stradine della campagna inglese dove la precisione dello sterzo, il bilanciamento generale e la facilità di controllo al limite sfruttando gli avanzati controlli elettronici hanno generato grande consenso tra i giudici.

14/10
ID 93901Atk
pag 18027
+

Il più grande raduno Ferrari per i 60 anni in America

Beverly Hills, 14 - Le celebrazioni per i 60 anni della Ferrari in America sono culminate con una parata storica a Rodeo Drive delle 60 vetture più iconiche di Maranello. Ribattezzato “Race Through The Decades: 1954-2014” si è trattato del più grande raduno di sempre per il Cavallino con ben 1.000 Ferrari sulle strade di Beverly Hills. Tra i gioielli Ferrari presenti all’evento, ricordiamo la 308 GTS (utilizzata da Magnum P.I.), la Testarossa ammirata in Miami Vice e la 275 GTB/4 appartenuta a Steve McQueen. Senza dimenticare una folta schiera di modelli trionfatori nelle gare endurance di Daytona e Le Mans.

13/10
ID 93889Atk
pag 18021
+

F60America, esclusiva Ferrari per i 60 anni in Nord America

Maranello, 13 - Ferrari riprende una tradizione tipica degli anni 50 e 60, cioè vetture prodotte in numero limitato e su richiesta, per festeggiare il 60° anniversario dello sbarco in Nord America. Si chiama F60America, è disponibile in soli 10 esemplari e coniuga due grandi passioni della clientela statunitense: il motore V12 e la guida a cielo aperto. L’innovativo V12 anteriore-centrale e i rappoprti del cambio dedicati esaltano il carattere sportivo della vettura, presentata al Beverly Hills City Hall nel corso di una cena di gala organizzata per i festeggiamenti.

9/10
ID 93836Atk
pag 18014
+

Montezemolo omaggia le donne e gli uomini della Ferrari

Maranello, 9 - Luca di Montezemolo ha salutato e ringraziato i dipendenti della Gestione Industriale Ferrari con un discorso lungamente applaudito. Emozionato e commosso, il Presidente lascerà Maranello il 13 ottobre (dopo 23 anni) per lasciare spazio a Sergio Marchionne. Dopo aver già parlato alla Gestione Sportiva prima che il team partisse per i Gran Premi di F1 in Giappone e Russia, Montezemolo ha voluto incontrare le donne e gli uomini che nei suoi 23 anni di gestione lo hanno aiutato a consolidare l’immagine del marchio auto più prestigioso al mondo. Di fronte alle 2.000 persone affollate nella tensostruttura interna alla fabbrica, e dopo gli interventi introduttivi del vice Presidente e dell’Amministratore Delegato, rispettivamente Piero Ferrari e Amedeo Felisa, il numero uno della Ferrari è salito sul palco sulle note della canzone di Gino Paoli “Una lunga storia d’amore”.
  “Siete voi la forza di questa azienda, che è la più bella del mondo. Siete voi i veri artefici dei suoi trionfi, siete voi la Ferrari. Sono orgoglioso di aver vissuto con voi questi anni meravigliosi e sono certo che il futuro della Ferrari, che non produce vetture ma sogni, resterà luminoso perché qui ci siete tutti voi”. Montezemolo ha ricordato i successi in Formula 1 (dove la Ferrari resta la scuderia più vincente) e delle vetture GT in tutto il mondo e ha poi avuto un pensiero affettuoso per Michael Schumacher e Jules Bianchi. Al termine del suo discorso, sono saliti sul palco rappresentanti delle donne e degli uomini Ferrari per un abbraccio simbolico a ricordare una lunga storia d’amore.

3/10
ID Atk4754
pag 17996
+

Montezemolo: orgoglioso di quanto fatto in Ferrari

Parigi, 3 - Un Luca di Montezemolo emozionato, ma tutto sommato sereno, si è presentato a Parigi (da lui definito il Salone dello stile per eccellenza) per l’ultima passerella da numero uno della Ferrari, volante che lascerà a Sergio Marchionne dal prossimo 13 ottobre. “La vita riserva sempre delle sorprese, l’importante è guardare avanti. Sono orgoglioso di quanto fatto e di sapere che Ferrari è molto importante per la quotazione in Borsa del nuovo Gruppo Fiat/Chrysler”. Preoccupato per la situazione esplosiva a Hong Kong (la Cina è un mercato chiave per il Cavallino), Montezemolo ha anticipato l’imminente sviluppo di una nuova versione della 458 e ha confermato che, alla vigilia del 60° anniversario della Casa in America, sarà presentata negli States una vettura one-off disponibile in 10 esemplari a 2,5 milioni di Euro ciascuno (peraltro già tutti venduti). Un cenno sulle previsioni di vendita che quest’anno dovrebbero crescere del 5% a poco più di 7.200 unità, mentre l’utile operativo è aumentato a 400 milioni di Euro.
Montezemolo ha poi affrontato il tema Formula 1, circus che rischia di perdere due-tre team implicando la discesa in campo di tre monoposto per scuderia. “Alonso è per me il miglior pilota, soprattutto in gara. In questi anni ha dato tutto, l’importante è trovare la migliore soluzione per lui e per la Ferrari e in ogni caso lo ringrazio”.

1/10
ID 93742Atk
pag 17990

Festa delle Passioni al Museo Enzo Ferrari

Maranello, 1 - Il Museo Enzo Ferrari di Modena ospiterà a novembre “La Festa delle Passioni”, evento sviluppato su tre weekend e dedicato non solo agli appassionati delle quattro ruote. Realizzata in collaborazione con Maserati ed organizzata da Passione Engadina AG, da Aci Modena e dal Comune modenese, la manifestazione sarà animata in ciascuno dei tre fine settimana da un tema specifico legato all’auto. Previste anche una divertente prova di guida e un Mercatino per la vendita di prodotti.

29/9
ID 93706Atk
pag 17982
+

Ferrari: il tributo dei club a Luca di Montezemolo

Maranello, 29 - Il grande cuore Ferrari per salutare il Presidente Montezemolo. Alcune centinaia di tifosi in visita a Maranello, in rappresentanza di vari club anche esteri (ha spiccato quello di Caprino Bergamasco), hanno srotolato il cuore con lo scudetto della Scuderia Ferrari per ringraziare al grido di “Grazie Presidente, rimarrai sempre nei nostri cuori”.

26/9
ID 93685Atk
pag 17977
+

458 Speciale A: la più performante spider Ferrari di sempre

Maranello, 26 - Ferrari ha tolto i veli alla 458 Speciale A, serie limitata a 499 esemplari per celebrare il successo della 458 nelle sue diverse declinazioni, dai numerosi premi internazionali alle vittorie in pista, tra cui il doppio titolo Mondiale Endurance e i trionfi di categoria alle 24 Ore di Le Mans e Daytona e alla 12 Ore di Sebring. Dedicata ai clienti collezionisti, sarà tra le star del Salone di Parigi. La 458 Speciale A (dove A sta per Aperta) è la spider più performante nella storia del Cavallino Rampante grazie al V8 stradale aspirato più potente di sempre per la Casa di Maranello, un motore di 4,5 litri da 605 CV a 9.000 giri (135 CV/litro la potenza specifica) e 540 Nm di coppia a 6.000 giri che ha già conquistato per tre volte il titolo di Best Performance Engine, riconoscimenti ricordati nella specifica targa dedicata in abitacolo.
Le prestazioni sono ovviamente eccezionali come dimostrano sia il tempo di 1 minuto 23 secondi e 5 decimi strappato sul circuito di Fiorano sia l’accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 3 secondi (9,5 secondi sullo 0-200 orari), a fronte di emissioni di CO2 contenute (stiamo parlando di una Ferrari) a 275 g/km. Un importante contributo al raggiungimento di queste prestazioni lo hanno dato anche l’aerodinamica attiva anteriore e posteriore, la rigidezza del telaio in 10 leghe di alluminio e il controllo elettronico dell’angolo di assetto (SSC) che esalta la massima sportività e l’inconfondibile e coinvolgente sound Ferrari.
  La 458 Speciale A dispone di un tetto rigido ripiegabile in alluminio che impiega solo 14 secondi per chiudersi e aprirsi e che ha consentito di limitare a 50 kg la differenza di peso rispetto alla Speciale coupé. Una serie di soluzioni innovative e originali ha permesso di ottenere la migliore efficienza aerodinamica di sempre per una spider targata Ferrari. La vettura è presentata in livrea gialla triplo strato con banda centrale blu Nart e bianco Avus e con cerchi forgiati a cinque razze in grigio corsa. Gli interni sono fortemente ispirati alle competizioni e si caratterizzano per l’impiego di materiali nobili e leggeri, come per le finiture plancia, i pannelli porta e il tunnel centrale in un esclusivo carbonio blu. Da segnalare anche i sedili dal nuovo stile in Alcantara con cuciture in contrasto e tessuto tridimensionale.

22/9
ID 93590Atk
pag 17963
+

LaFerrari per le celebrazioni dell’Anno del Cavallo in Cina

Pechino, 22 - Si è tenuta alla Diaoyutai State Guest House di Pechino la cerimonia conclusiva delle celebrazioni organizzate da Ferrari per l’Anno del Cavallo in Cina. Di fronte a centinaia di ospiti, accolti dall’A.D. Amedeo Felisa, dal Ceo di Ferrari Greater China, Edwin Fenech, e del collaudatore Marc Gené, è stata consegnata la prima LaFerrari nel Paese. Presentate anche 2 vetture TailorMade realizzate per l’Anno del Cavallo ed ispirate agli sport equestri: F12berlinetta Polo Edition e FF Dressage.

12/9
ID 93480Atk
pag 17936

Ferrari approva un semestre record

Maranello, 12 - Sotto la Presidenza di Luca di Montezemolo, ultimo atto prima di lasciare spazio a Sergio Marchionne dal 13 ottobre, il CdA Ferrari ha approvato i dati di chiusura del primo semestre. E si tratta di risultati record. Il giro d’affari è cresciuto del 14,5% a 1,348 miliardi di Euro, l’utile della gestione ordinaria ha segnato un incremento del 5,2% a 185 milioni e l’utile netto è salito di quasi il 10% a 127,6 milioni di Euro. Valori da primato per la posizione finanziaria netta con 1,594 miliardi e per il flusso di cassa netto, pari a 236 milioni. Per quanto riguarda le immatricolazioni, invece, c’è stata una flessione del 3,6% a 3.631 unità, ma va considerata l’uscita di scena produttiva della California e le consegne della California T iniziate da poco. Il 2014 si chiuderà con un +5%.

11/9
ID 93461Atk
pag 17932

Marchionne: inconcepibile una Ferrari “americana”

Maranello, 11 - In risposta ad alcune indiscrezioni dei giorni scorsi (alimentate dal Corriere della Sera con parole che avrebbe pronunciato Montezemolo), il nuovo Presidente della Ferrari, Sergio Marchionne (lo sarà ufficialmente dal 13 ottobre), ha definito “oscena e inconcepibile” l’idea di un Cavallino Rampante “americano”. Ma non è stata certo questa la sola importante dichiarazione dell’Amministratore Delegato di Fiat Chrysler Automobiles in occasione della conferenza stampa di ieri organizzata insieme a Luca di Montezemolo che ha sancito l’addio di quest’ultimo dopo 23 anni di Presidenza a Maranello. Sempre in tema di Ferrari, Marchionne ha precisato che non sono a rischio i ruoli di A.D. di Amedeo Felisa e del team principal della Scuderia di F1, Marco Mattiacci, e che nel futuro della Casa non ci sarà spazio per un SUV. “Non c’è la minima intenzione di integrare la Ferrari nelle operazioni di FCA e anzi sarà prioritario proteggere la sua integrità per non mettere mai in discussione l’indipendenza operativa e strategica”, ha aggiunto. Detto che non c’è alcuna intenzione di abbandonare la F1 (“Ma il ritorno alla vittoria sarà prioritario e non negoziabile”), il manager italo-canadese (che prevede per se stesso un impegno duraturo in Ferrari) ha annunciato che il 24 giugno del 2015 rinascerà definitivamente l’Alfa Romeo. Data non casuale visto che corrisponde al giorno della fondazione (nel 1910) come Anonima Lombarda Fabbrica Automobili.
Dal canto suo, Montezemolo ha ricordato quanto sia magnifico il clima all’interno dell’azienda e che sono già nel cassetto grandi progetti per il futuro della Ferrari. Dopo aver ammesso di aver pensato di chiudere la sua avventura a Maranello alla fine del 2015 (“È però giusto che la fase nuova la apra l’Amministratore Delegato del Gruppo”), Montezemolo (per lui una buonuscita da 27 milioni) ha minimizzato le recenti incomprensioni con lo stesso Marchionne (ma le risate e le battute tra i due durante la conferenza sono parse recitate ad hoc per l’opinione pubblica) e ha ricordato i momenti e le figure chiave dei trascorsi in Ferrari, soprattutto quando fu chiamato nel 1973 a risollevare le sorti in F1.

10/9
ID 93441Atk
pag 17928
+

Ferrari: Montezemolo lascia, Marchionne nuovo Presidente

Maranello, 10 - Nel faccia a faccia di ieri nella sala presidenziale Ferrari di Maranello si è consumato il definitivo strappo tra Luca di Montezemolo e Sergio Marchionne dopo le dichiarazioni di quest’ultimo che avevano di fatto esautorato il numero uno del Cavallino Rampante. Montezemolo ha dunque deciso di lasciare, su sua richiesta, la guida della Ferrari dopo 23 anni di risultati eccellenti sia in termini sportivi (anche se a Maranello si rincorre il titolo di F1 ormai da sei anni, da qui l’irritazione di Marchionne) sia in termini finanziari. Il cambio della guardia con Marchionne avverrà il 13 ottobre, nel giorno in cui culmineranno i festeggiamenti Ferrari per i 60 anni in America e soprattutto nel giorno in cui è previsto lo sbarco a Wall Street della neonata Fiat Chrysler Automobiles.
“La Ferrari - ha dichiarato Montezemolo, ringraziato dallo stesso Marchionne e dalla famiglia Agnelli - avrà un ruolo importante all’interno di FCA nella prossima quotazione a Wall Street e si aprirà dunque una fase nuova e diversa che credo sia giusto debba essere guidata dall’Amministratore Delegato del Gruppo. Finisce un’epoca e ho quindi deciso di lasciare la Presidenza dopo quasi 23 anni meravigliosi e indimenticabili, dopo quelli passati a fianco di Enzo Ferrari negli anni settanta”.
Dopo aver ringraziato le donne e gli uomini della Casa, i partner tecnici e commerciali, i dealer e i tifosi, Montezemolo ha chiuso con un augurio agli azionisti e in particolare a Piero Ferrari. Per le 14 è stata indetta una conferenza stampa di Montezemolo e Marchionne presso il Museo Ferrari a Maranello.

9/9
ID 93416Atk
pag 17926
+

La prima FF con CarPlay di Apple è italiana

Maranello, 9 - La prima Ferrari FF V12 con il sistema CarPlay by Apple è di un cliente italiano. Le consegne sono iniziate in questi giorni e stanno raggiungendo varie destinazioni. In Europa sono dirette in Germania, Gran Bretagna, Francia e Svizzera, mentre altri esemplari sono in viaggio verso Stati Uniti e Giappone. L’innovativa tecnologia Apple integrata rappresenta il sistema più semplice, sicuro e divertente per usare il proprio iPhone a bordo. CarPlay consente un utilizzo intuitivo per effettuare chiamate, usare le mappe, ascoltare la musica e accedere ai messaggi con una parola o un tocco del display centrale.

4/9
ID 93346Atk
pag 17913

La leggenda Ferrari nelle pagine della Gazzetta a cura di Zapelloni

Milano, 4 - Dai trionfi di Ascari al carisma di Lauda, dai record di Schumacher alle epiche 24 Ore di Le Mans. Tutto questo ed altro ancora nel volume “La leggenda Ferrari nelle pagine de La Gazzetta dello Sport” a cura del vice Direttore della “rosa”, Umberto Zapelloni. La prefazione è di Luca di Montezemolo.

Mostra altre 25.