Filtra le news
Foto
Tabella
Autolink News
mercoledì 17/12
ID 94969Atk
pag 18205

Ricerca Jaguar Land Rover: montanti del tetto trasparenti

Roma, 17 - Jaguar Land Rover ha presentato la ricerca “360 Virtual Urban Windscreen”, progetto per lo sviluppo di tecnologie capaci di offrire al guidatore una visuale a 360 gradi dell’area circostante, senza l’ingombro dei montanti di supporto del tetto. La Casa britannica sta inoltre sviluppando il sistema “Follow-Me Ghost Car Navigation” che proietta davanti al veicolo l’immagine di una vettura da seguire, svolta dopo svolta, fino a destinazione.

venerdì 12/12
ID 94914Atk
pag 18192

JLR: nel nuovo contratto di lavoro previsti addetti all’estero

Londra, 12 - Parte della forza lavoro britannica di Jaguar Land Rover potrebbe essere trasferita in strutture produttive all’estero se i dipendenti dovessero accettare il nuovo contratto di lavoro. Lo riporta il Birmingham Post. Si tratterebbe di trasferimenti temporanei per supportare i nuovi progetti al di fuori del Paese.

martedì 9/12
ID 94846Atk
pag 18180
+

JLR deciderà a breve sul secondo modello da assemblare in Brasile

San Paolo, 9 - Dopo aver avviato la produzione della Discovery Sport, Jaguar Land Rover deciderà a breve quale sarà il secondo modello ad uscire dalle catene di montaggio della fabbrica brasiliana di Itatiaia, stato di Rio de Janeiro. Potrebbe essere, ma non ci sono conferme, la Jaguar XE. La capacità è di 24 mila unità l’anno.

mercoledì 3/12
ID 94762Atk
pag 18168
+

Jaguar Land Rover: posa prima pietra dell’impianto brasiliano

Rio de Janeiro, 3 - Jaguar Land Rover ha annunciato l’avvio dei lavori per la costruzione del suo primo stabilimento produttivo in Brasile. La fabbrica sorgerà a Itatiaia, stato di Rio de Janeiro, ed è il frutto di un investimento dell’equivalente di circa 240 milioni di Euro. A regime, a partire dal 2016, l’impianto darà lavoro ad oltre 400 addetti e avrà una capacità produttiva di 24 mila esemplari l’anno. La prima vettura ad uscire dalle catene di montaggio sarà la Land Rover Discovery Sport che nella recente esposizione al Salone di San Paolo aveva riscosso grande successo.

mercoledì 3/12
ID 94767Atk
pag 18168
+

Range Rover Evoque cabrio verso produzione di serie

Londra, 3 - La Range Rover Evoque Convertibile, anticipata da un’affascinante concept esposta al Salone di Ginevra di due anni fa, sembra destinata a trasformarsi in realtà produttiva di serie. Al corpo tipico di un crossover, la variante cabriolet della Evoque abbinerà una capote in tela di colore nero in assenza del tettuccio rigido. La vettura potrebbe debuttare sui mercati entro dodici mesi, in coincidenza con il rinnovamento della gamma Evoque, e potrebbe adottare la nuova famiglia dei motori 4 cilindri assemblati a Wolverhampton.

26/11
ID 94639Atk
pag 18150

Un film dei proprietari per i 25 anni di Discovery

Roma, 26 - Land Rover celebra il 25° anniversario della Discovery con una particolare ed interessante iniziativa. Si tratta di un film realizzato collettivamente dai suoi proprietari ad illustrarne le straordinarie avventure vissute nei quattro angoli del globo. Il film è stato prodotto utilizzando video girati da 70 possessori della Discovery in 24 Paesi e i suoi contenuti (che provengono da oltre 36 Paesi) spaziano dai percorsi quotidiani alle traversate di interi continenti. Alcune riprese risalgono proprio al 1989, anno del primo lancio del versatile SUV. Via social media o sul sito Land Rover sono arrivati oltre 1.000 videoclip per 100 ore di girato.

26/11
ID 94630Atk
pag 18151

Land Rover denuncia clone Evoque in Cina

Londra, 26 - I cinesi non sono nuovi ad operazioni del genere. Land Rover critica apertamente e minaccia azioni legali contro la Landwind che al Salone di Guangzhou ha esposto il SUV X7, palesemente un clone della Range Rover Evoque. “È sconcertante vedere tale copia e chi infrange la proprietà intellettuale ne pagherà le conseguenze”, ha tuonato il Presidente di JLR, Ralf Speth, ad Autocar.

21/11
ID 94571Atk
pag 18136

JLR non ha nel mirino le premium tedesche

Los Angeles, 21 - In un’intervista al Wall Street Journal dagli stand del Los Angeles Auto Show, il Presidente Ralph Speth ha ribadito che Jaguar Land Rover non ha l’obiettivo di eguagliare i volumi di vendita delle Case tedesche premium. La Casa britannica è già pienamente soddisfatta dei livelli toccati nel 2013 quando ha immatricolato 425 mila esemplari, praticamente il doppio del periodo precedente all’acquisizione da parte del Gruppo Tata. Dunque, la priorità Jaguar Land Rover non è distribuire milioni di vetture, ma fornire al mercato modelli esclusivi.

20/11
ID 94552Atk
pag 18132

Jaguar Land Rover prevede crescita a doppia cifra in Cina

Guangzhou, 20 - Grazie soprattutto al crescente successo locale del segmento dei SUV, per il prossimo anno Jaguar Land Rover prevede vendite in crescita a doppia cifra in Cina. La stima è stata avanzata dal direttore della Casa britannica nel Paese, Bob Grace, in occasione del Salone di Guangzhou. In partnership con Chery, JLR ha da poco avviato la produzione della Evoque in un sito locale.

20/11
ID 94538Atk
pag 18135

JLR conta di assemblare la nuova XE in India

Mumbai, 20 - Reduce dall’anteprima mondiale al Salone di Parigi, la nuova Jaguar XE potrebbe essere assemblata anche in India. Lo ha anticipato la divisione locale di Jaguar Land Rover. La berlina compatta (la vettura più economica del Giaguaro) dovrebbe iniziare la sua avventura produttiva nel mercato asiatico entro il primo trimestre del 2016. Jaguar Land Rover assembla già i modelli Jaguar XF e XJ e Land Rover Freelander presso lo stabilimento di Pune.

18/11
ID 94508Atk
pag 18124

Conferme dall’India su sito USA per JLR

New Delhi, 18 - Dopo il Sunday Times un mese fa, ora arrivano anche dall’India conferme sulla probabile costruzione di un impianto produttivo Jaguar Land Rover in USA. La Casa britannica controllata dal Gruppo Tata si sta rafforzando all’estero con una serie di nuovi siti in Cina e Brasile.

14/11
ID 94457Atk
pag 18118

Lavoratori britannici rigettano offerta Jaguar Land Rover

Londra, 14 - I lavoratori britannici hanno rispedito al mittente l’offerta avanzata da Jaguar Land Rover nell’ambito delle trattative per un incremento salariale e per le modifiche a livello pensionistico. L’unione sindacale Unite ha reso noto che hanno votato contro circa 13 mila addetti, quelli a favore sono stati meno di 500.

12/11
ID 94419Atk
pag 18108

Conferme su una Range Rover elettrica

Londra, 12 - Arrivano da Autocar ulteriori conferme sul probabile, se non sicuro, sviluppo da parte di Land Rover di una futura versione elettrica della Range Rover. Modello che andrebbe a sfidare direttamente il SUV Model X di Tesla. La variante a zero emissioni della Range Rover dovrebbe trovare sbocchi in particolare in USA e in Cina.

11/11
ID 94392Atk
pag 18105

Jaguar Land Rover avvia campagna reclutamento apprendisti

Roma, 11 - Jaguar Land Rover, prima azienda auto a promuovere l’apprendistato in GB, ha avviato la campagna 2015 di reclutamento per 200 nuovi apprendisti. Si aggiungeranno ai 620 già impegnati nel programma presso i sei impianti britannici della Casa.

6/11
ID 91313Atk
pag 18093
+

Land Rover aggiorna Range Rover e Range Rover Sport

Whitney, 6 - Land Rover ha apportato una serie di aggiornamenti su Range Rover e Range Rover Sport, i migliori SUV di lusso/sportivi al mondo. La principale novità è il passaggio dalla tecnologia a doppio turbocompressore ad un singolo turbo per il motore 6 cilindri TDV che continua ad erogare 249 CV, ma con consumi ridotti dell’8,5% per la Range Rover e del 5,7% per Sport. La potenza della Sport SDV6, in questo caso sempre a doppio turbo, è ora di 306 CV e la coppia di 700 Nm (rispettivamente +14 CV e +100 Nm). Le due Range Rover sono inoltre le prime Land Rover equipaggiate con l’All-Terrain Progress Control (incrementa la capacità off-road), mentre in opzione è adesso disponibile l’Head-Up Display, sistema che proietta sul parabrezza le informazioni principali. Offerte infine due nuove tinte di carrozzeria.

31/10
ID 94229Atk
pag 18076
+

Verso una Range Rover con motore elettrico

Londra, 31 - Secondo Autocar, Jaguar Land Rover starebbe considerando una versione elettrica pura per la gamma Range Rover. Alcuni analisti ritengono invece più plausibile che Range Rover sia disponibile come plug-in.

30/10
ID 94215Atk
pag 18072
+

Impianto brasiliano JLR inizierà con Discovery Sport

Londra, 30 - La nuova Discovery Sport sarà la prima vettura ad uscire dalle catene di montaggio del nuovo stabilimento brasiliano che Jaguar Land Rover sta costruendo a Itatiaia, frutto di un investimento dell’equivalente di circa 240 milioni di Euro. La produzione del SUV Land Rover scatterà nel 2016 per una capacità iniziale fissata a 24 mila unità l’anno. Anche la fabbrica brasiliana contribuirà a soddisfare il target JLR di portare le vendite a 750 mila unità nel 2020.

30/10
ID 94203Atk
pag 18073

Nel 2015 una concept della futura Defender

Londra, 30 - Land Rover sta preparando lo sviluppo della nuova generazione della Defender. Lo stile del veicolo è già stato approvato dai vertici di Jaguar Land Rover (si differenzierà da quello della DC100 concept) e nel corso del 2015, in uno dei vari Saloni internazionali, dovrebbe essere presentata una concept che anticiperà il modello di serie. La nuova Defender utilizzerà molto alluminio con l’obiettivo di ridurre il peso e disporrà di alcuni elementi della carrozzeria già utilizzati su Disco­very. La gamma motoristica è ancora sotto esame, ma certamente la futura Defender sarà equipaggiata anche con le versioni 4 cilindri a benzina e diesel della famiglia Ingenium.

30/10
ID 94199Atk
pag 18074

JLR apre sito motori di Wolverhampton

Londra, 30 - Jaguar Land Rover ha ufficialmente inaugurato il nuovo stabilimento motoristico di Wolverhampton, per la cui costruzione sono stati investiti circa 500 milioni di sterline. L’Engine Manufacturing Centre rappresenterà la culla produttiva della nuova famiglia di propulsori ribattezzati Ingenium e il primo frutto dell’operazione sarà un 2.0 diesel destinato ad equipaggiare la nuova Jaguar XE. La fabbrica ospita 1.400 lavoratori diretti, cui si aggiungono i 5.500 dell’indotto.

24/10
ID 94103Atk
pag 18056
+

Sito cinese non inficerà produzione JLR in GB

Halewood, 24 - L’avvio produttivo del­la Range Rover Evoque nel pri­mo stabilimento cinese di Jaguar Land Ro­ver non avrà alcun effetto sull’andamento dell’assemblaggio del SUV nel suo storico impianto di Hale­wood. Ritmi di produzione che peraltro sono a livelli boom ad Ha­lewood. Lo scorso anno, dalla fabbrica inglese sono uscite 180 mila uni­tà tra la Evoque e la Freelander.

22/10
ID 94063Atk
pag 18048

Obiettivo JLR: 10% dei SUV premium cinesi

Changshu, 22 - In occasione del­­l’inaugura­zio­ne del suo primo stabilimento in Ci­na, il Presidente Ralph Speth ha anticipato l’obiettivo Jaguar Land Rover di conquistare il 10% di quota nel segmento locale dei SUV premium. Sfrutterà i modelli Evoque e Discovery Sport as­semblati a Changshu.

22/10
ID 94045Atk
pag 18051

Jaguar Land Rover: sito motori britannico aprirà il 30 ottobre

Londra, 22 - Il nuovo stabilimento motoristico che Jaguar Land Rover ha costruito a Wolverhampton sarà ufficialmente inaugurato il 30 ottobre alla presenza della Re­gina Elisabetta e del Duca di Edinburgo. Si tratta di un’autentica pietra miliare per la Casa britannica controllata dal Grup­po Tata in quanto dalla fabbrica usciranno i nuovi propulsori della famiglia Ingenium che equipaggeranno le nuove generazioni dei modelli Jaguar e Land Rover, a partire inizialmente dalla nuova Jaguar XE in variante 2.0 diesel. La realizzazione dell’impianto di Wolverhampton ha comportato un investimento di 500 milioni di sterline.

21/10
ID 94035Atk
pag 18044

JLR: sarà Discovery Sport il 2° modello prodotto a Changshu

Changshu, 21 - Come anticipato ieri, Jaguar Land Rover ha avviato la produzione nello stabilimento cinese di Changshu, frutto della partnership con la locale Chery e di un investimento di circa 1 miliardo di dollari. La prima vettura ad uscire dalla fabbrica è la Range Rover Evoque, ma la Casa ha già annunciato che saranno tre i modelli assemblati nel sito, il secondo sarà la nuova Land Rover Discovery Sport. La capacità produttiva di Changshu è confermata attorno ai 130 mila esemplari l’anno, ma dal 2015 scatteranno le operazioni anche nella struttura dedicata ai motori.
In occasione della cerimonia per l’avvio produttivo nella fabbrica, il responsabile delle operazioni in Cina, Bob Grace, ha anticipato l’obiettivo Jaguar Land Rover di incrementare le immatricolazioni cinesi del 20% rispetto all’andamento dello scorso anno quando il totale ha di poco superato le 95 mila unità, già il 30% in più sul 2012. La crescita del 20% per fine 2014 è plausibile alla luce del risultato dei primi no­ve mesi che ha visto la Casa britannica guadagnare il 39% a 66.505 veicoli. Con Evoque adesso e con Discovery Sport suc­cessivamente, Jaguar Land Rover cavalcherà l’onda del crescente successo dei SUV in Cina.

20/10
ID 94016Atk
pag 18040
+

Jaguar Land Rover valuta stabilimento anche in America

Londra, 20 - Fino a ieri Jaguar Land Rover è sempre stata attiva a livello produttivo soltanto in Gran Breta­gna. Ma per competere al meglio con la concorrenza, la Casa controllata dal Gruppo Tata sta avviando un’importante offensiva internazionale, già concretizzatasi proprio oggi con l’assemblaggio della Range Rover Evoque in Cina e da consolidare dal 2016 con il primo impianto in Brasile. Detto che Ja­guar Land Rover dovrebbe sbarcare anche in Arabia Saudita, la nuova frontiera potrebbe essere rappresentata da una fabbrica produttiva addirittura in America, una primizia per una Ca­sa britannica. Secondo il Sunday Times, i top ma­nager dell’azienda starebbero già trattando con le autorità di alcuni Sta­ti del sud, tra cui il Sud Carolina, per individuare la location migliore per avviare l’attività di assemblaggio. L’eventuale stabilimento, per la cui costruzione Jaguar Land Rover riceverà certamente un sostegno economico dallo Stato prescelto, potrebbe arrivare a produrre 200 mila unità l’anno. Lo scorso anno, la società ha venduto 55 mila vetture in Nord America, circa un ottavo delle consegne globali.

20/10
ID 94002Atk
pag 18042
+

Prima Evoque uscita dal sito cinese di JLR

Pechino, 20 - Jaguar Land Rover ha ufficialmente avviato l’at­tività produttiva nel nuovo stabilimento cinese di Changshu, in collaborazione con la locale Chery, frutto di un investimento di circa 1 miliardo di sterline. La prima vettura ad uscire dalla fabbrica è la Range Rover Evo­que ed è la prima volta nella storia che la Casa gestisce un impianto al di fuori della Gran Bretagna. La capacità del sito di Chang­shu è di circa 130 mila esemplari l’anno e lo stabilimento cinese giocherà un ruolo fondamentale nell’ambizioso obiettivo Jaguar Land Rover di raddoppiare i ritmi di assemblaggio mondiali a circa 1 milione di unità l’anno. La fabbrica farà anche da base per nuovi veicoli per la Cina sotto l’egida Chery. La prossima tappa dell’offensiva produttiva del Gruppo sarà il suo primo impianto in Brasile per co­struire modelli Range Rover.

Mostra altre 25.