Filtra le news
Foto
Tabella
Autolink News
venerdì 25/7
ID 93111Atk
pag 17868
+

GM: senza scioperi sì alla futura Cruze in Corea

Seul, 25 - GM Korea ha annunciato alle rappresentanze sindacali locali che considererà seriamente l’ipotesi di produrre la futura generazione della Chevrolet Cruze in Corea (nell’impianto di Gunsan) a patto che le unioni promettano di non organizzare nuovi scioperi. La Casa cerca così di cautelarsi dopo che gli addetti hanno votato a favore di uno sciopero per strappare un incremento salariale.

venerdì 25/7
ID 93103Atk
pag 17869
+

Sito romeno di Craiova chiuso fino al 18 agosto

Bucarest, 25 - Ford ha interrotto ieri l’attività produttiva nell’impianto romeno di Craiova che rimarrà chiuso fino al 18 agosto. La Casa approfitterà della sospensione estiva per ristrutturare in parte il sito e soprattutto per lavori di manutenzione. La fabbrica di Craiova assembla attualmente la B-Max (già dal 2012) e i pluripremiati motori EcoBoost di 1 e 1,5 litri.

giovedì 24/7
ID 93092Atk
pag 17864
+

Audi produrrà più motori in Ungheria

Budapest, 24 - Il membro del board e responsabile per la finanza, Axel Strotbek, ha anticipato ad un’agenzia di stampa locale che Audi intende incrementare la produzione di motori presso lo stabilimento ungherese di Gyor. Senza entrare in ulteriori dettagli, il manager tedesco ha anticipato il lancio nel sito magiaro di un nuovo propulsore che consentirà di portare la capacità motoristica oltre i 2 milioni di esemplari.

giovedì 24/7
ID 93096Atk
pag 17864

Produzione GB +3,5% nel semestre

Londra, 24 - La produzione auto britannica ha registrato a giugno una crescita del 3,7% sullo stesso mese del 2013 a 136.419 unità portando il totale del primo semestre a 791.314 esemplari, il 3,5% in più. Quest’ultimo dato comprende 625.459 veicoli esportati (+4%) e 165.855 per il mercato domestico, in aumento dell’1,9%. Le stime 2014 parlano di 1,6 milioni di vetture.

mercoledì 23/7
ID 93066Atk
pag 17861

Produzione Kia in Nigeria al via da settembre

Lagos, 23 - Kia ha ufficialmente annunciato che a partire da settembre avvierà la produzione diretta in Nigeria, tra i mercati africani che stanno cercando di attirare, con successo, investimenti stranieri. Al pari di altri costruttori, infatti, anche Kia sfrutterà le agevolazioni previste per il settore dal Governo locale che vorrebbe la realizzazione di una serie di stabilimenti produttivi per consolidare un reparto comunque già in espansione. La notizia dell’avvio produttivo di Kia in Nigeria è stata fornita da Homer Kim, responsabile per la Casa in Africa e Medio Oriente, in occasione dell’inaugurazione di un nuovo showroom nella capitale Lagos. Kia aveva già anticipato lo scorso febbraio un accordo con la locale Dana Motors Limited. L’assemblaggio si concretizzerà nelle procedure che prevedono l’import di componenti dall’estero. Si partirà con i modelli Rio, Cerato e Optima, ma dal 2015 la gamma sarà significativamente ampliata, e Dana Motors Limited si occuperà della distribuzione nigeriana.

mercoledì 23/7
ID 93062Atk
pag 17862
+

Volkswagen ha prodotto 400 mila vetture in India

New Delhi, 23 - Volkswagen ha festeggiato la produzione del suo primo 400millesimo esemplare in India da quando ha iniziato le attività di assemblaggio nel Paese (marzo 2009). Ad entrare nella storia è una rinnovata Polo equipaggiata con un nuovo motore 4 cilindri diesel di 1,5 litri, uscita dalle catene di montaggio dello stabilimento di Chakan, nei pressi di Pune, regione del Maharashtra. La fabbrica produce attualmente anche la VW Vento e la Skoda Rapid non soltanto per il mercato indiano, ma esportate anche in 32 Paesi internazionali. La gamma indiana di Volkswagen prevede inoltre Jetta e Passat, assemblate con componenti stranieri nell’altro impianto di Aurangabad.

mercoledì 23/7
ID 93053Atk
pag 17863

Amarok non tira: stop VW in Argentina

Buenos Aires, 23 - Il Clarin riferisce che Volkswagen ha sospeso l’attività produttiva nell’impianto argentino di Pacheco a causa della domanda debole del pick-up Amarok. Lo stop proseguirà fino all’inizio della prossima settimana. In particolare, sono in decisa diminuzione gli ordini relativi all’Amarok da parte del vicino Brasile. Le vendite argentine del pick-up sono scese del 12,2%.

mercoledì 23/7
ID 93055Atk
pag 17863

GM aumenta produzione uzbeka

Tashkent, 23 - La joint venture GM Uzbekistan (ex UzDaewoo) ha archiviato il primo semestre con una produzione in crescita del 6,3% rispetto allo stesso periodo del 2013 per un totale di 127.774 esemplari. I ritmi sono stati sostenuti in particolare dalle Chevrolet Captiva, Malibu, Cobalt e Orlando a compensare le flessioni accusate da Nexia, Matiz, Damas, Lacetti e Spark.

mercoledì 23/7
ID 93057Atk
pag 17863

Sito da 300 mila unità per la cinese Changhe

Pechino, 23 - La cinese Changhe Auto ha avviato i lavori per la costruzione di un nuovo impianto produttivo da 300 mila unità l’anno tra veicoli e motori presso la città di Jingdezhen, provincia di Jiangxi. Le operazioni scatteranno nel 2015. Changhe Auto è gestita per il 70% di quota da Beijing Automobile Holdings.

lunedì 21/7
ID 93018Atk
pag 17852
+

Fiat manterrà gli attuali ritmi di crescita produttiva in Polonia

Varsavia, 21 - Fiat ha chiuso il primo semestre incrementando dell’11% la produzione presso lo stabilimento polacco di Tychy. Un buon risultato che sembra destinato a proseguire anche in questa seconda parte dell’anno, sebbene non siano stati forniti dettagli numerici. Tra i modelli, spicca la 500, assemblata nel periodo da gennaio a giugno in oltre 100 mila esemplari. I responsabili della fabbrica hanno confermato che il prossimo anno la Ford Ka continuerà ad essere costruita a Tychy, smentendo alcune recenti indiscrezioni. L’obiettivo è aumentare i livelli di assemblaggio a Tychy fino a raggiungere le 300 mila unità l’anno grazie al fatto che, nonostante un'Europa non del tutto fuori dalla crisi, la domanda dei modelli prodotti a Tychy si sta mantenendo decisamente elevata,

lunedì 21/7
ID 93023Atk
pag 17852
+

Audi A3 assemblata anche in sito indiano

New Delhi, 21 - Audi vuole rafforzare la sua leadership premium nell’emergente mercato indiano e ha avviato la produzione della nuova A3 presso l’impianto di Aurangabad del Gruppo Volkswagen dove vengono prodotte anche le Skoda. La produzione della A3 è tutta incentrata nella fabbrica, mentre gli altri modelli Audi costruiti localmente (dalla A4 alla A6 fino ai SUV Q3, Q5 e Q7) beneficiano di componenti esterni. La A3 dovrebbe consentire ad Audi di incrementare ulteriormente le vendite indiane.

lunedì 21/7
ID 93024Atk
pag 17852
+

Kia aumenta produzione di Carnival

Seul, 21 - La nuova Carnival sta riscuotendo un successo superiore alle attese (circa 400 esemplari venduti al giorno) e Kia ha così deciso di incrementarne la produzione. Coinvolta la fabbrica di Gwangmyeong, provincia di Gyeonggi, dove sono assemblate anche Pride e K9. Se il trend dovesse proseguire, Carnival diventerà la bestseller Kia.

lunedì 21/7
ID 93016Atk
pag 17853
+

Honda avvierà produzione dell’HR-V in Indonesia

Jakarta, 21 - A partire dai primi mesi del prossimo anno Honda avvierà la produzione dell’HR-V in Indonesia. Sarà disponibile in due varianti, una a benzina di 1,5 litri e l’altra a gasolio di 1,8 litri. Il debutto di HR-V nell’emergente mercato del Sud-Est asiatico sarà anticipato dalla presentazione in anteprima all’International Motor Show di Jakarta, in programma a settembre. Honda è attualmente attiva nel Paese con gli stabilimenti di Jakarta e di Karawang (West Java) che ricevono la maggior parte dei componenti dalle fabbriche in Thailandia e Giappone e che assemblano i modelli Mobilio e Brio.

venerdì 18/7
ID 92999Atk
pag 17848
+

La nuova MINI in produzione anche alla NedCar di Born

Born, 18 - La nuova MINI Hatch è ora in produzione anche presso lo stabilimento olandese NedCar di Born gestito da VDL che lo ha acquisito tempo fa da Mitsubishi. La linea di Born si affianca così alla fabbrica centrale di Oxford dove la nuova MINI è assemblata dallo scorso novembre. L’uscita del primo esemplare è stata festeggiata alla presenza del Re d’Olanda, Willem-Alexander. Con l’avvio produttivo a Born, MINI diventa l’unica Casa a far costruire veicoli di serie sotto contratto nei Paesi Bassi. I circa 2.000 lavoratori dell’impianto già quest’anno dovrebbero produrre le MINI in un numero a cinque cifre, anche se non sono stati specificati i dettagli.

venerdì 18/7
ID 93002Atk
pag 17848

Opel avvia assemblaggio di nuovi motori in Ungheria

Budapest, 18 - Opel ha organizzato una speciale cerimonia per festeggiare l’avvio produttivo della nuova famiglia di piccoli motori benzina presso lo stabilimento ungherese di Szentgotthárd. Il propulsore 3 cilindri 1.0 Ecotec Turbo a iniezione diretta da 115 CV si affianca così ad altre due diverse motorizzazioni sulla linea della fabbrica magiara e rappresenta solo il primogenito di questa nuova gamma di motori compatti a benzina. Esordirà sulla nuova Adam Rocks e più tardi (entro fine anno) anche sulla nuova Corsa nella variante da 90 CV. Entro il 2018, Opel lancerà 27 nuovi modelli e 17 nuovi motori.

venerdì 18/7
ID 93008Atk
pag 17848

Produzione Russia in calo dell’1,3%

Mosca, 18 - La produzione auto russa ha registrato a giugno una flessione dello 0,5% a 160 mila esemplari che portano il totale del primo semestre a 920 mila unità, l’1,3% in meno. I modelli più assemblati sono targati Lada, in particolare la Granta.

venerdì 18/7
ID 92985Atk
pag 17850
+

Produzione Saab ferma fino a settembre

Stoccolma, 18 - La mancanza di fondi del consorzio National Electric Vehicle Sweden impedisce il ripristino delle attività produttive di Saab presso lo stabilimento di Trollhättan. I vertici della società hanno appena annunciato che le operazioni di assemblaggio non riprenderanno prima di settembre e hanno aggiunto di essere in trattative con due compagnie asiatiche per un accordo che possa consentire un minimo di azione per riavviare la produzione e lo sviluppo di Saab. Rimane quindi in stand-by anche il progetto “elettrico”.

venerdì 18/7
ID 92991Atk
pag 17850

GM considera attività in Bielorussia

Minsk, 18 - General Motors starebbe considerando l’eventualità di avviare la produzione di propri modelli in Bielorussia. Lo ha anticipato il responsabile della società locale Ap Zat Unison, Valyantsin Pikul. L’azienda già assembla veicoli Ford e Kia presso una fabbrica situata nel villaggio di Abchak, alle porte della capitale Minsk.

giovedì 17/7
ID 92975Atk
pag 17844
+

Capacità cinese BMW salirà a 400 mila unità

Pechino, 17 - BMW rilancia la sfida in Cina. Dopo aver annunciato l’estensione fino al 2028 della joint venture con Brilliance, la Casa prevede ora di incrementare la capacità produttiva locale dalle attuali 300 mila a circa 400 mila unità nel 2016 sfruttando l’arricchimento di gamma. BMW raddoppierà infatti l’offerta da tre a sei modelli e tra le novità ci saranno un’entry level sotto la Serie 3 e una variante della X3. Dal 2016, BMW produrrà inoltre in loco motori benzina a 3 e 4 cilindri.

giovedì 17/7
ID 92970Atk
pag 17846
+

Mazda avvia produzione della 2

Hiroshima, 17 - È ufficialmente iniziata la carriera della quarta generazione della Mazda2, già venduta in oltre 2,4 milioni di esemplari dal 1996 ad oggi. Mazda ha infatti avviato la produzione della piccola compatta presso lo stabilimento Hofu Plant n.1 di Yamaguchi, in attesa della commercializzazione che scatterà in autunno, dapprima in Giappone dove la 2 è conosciuta come Demio. La nuova vettura sarà la quarta Mazda ad adottare le innovative tecnologie firmate SkyActiv e il nuovo Kodo Design dopo CX-5, Mazda6 e Mazda3.

giovedì 17/7
ID 92972Atk
pag 17846
+

Peugeot produrrà 301, 308 e 508 in Nigeria

Parigi, 17 - Il Gruppo PSA e Pan Nigeria Limited hanno siglato un accordo per la produzione e la distribuzione di modelli Peugeot in Nigeria. La prima vettura frutto dell’intesa sarà la world car 301, la cui produzione scatterà nei prossimi mesi presso la fabbrica nigeriana di Kaduna. Successivamente, Pan Nigeria Limited si occuperà dell’assemblaggio anche delle Peugeot 308 e 508. Dal canto suo, la Casa francese organizzerà una rete di vendita altamente qualitativa e articolata inizialmente su una dozzina di showroom locali.

mercoledì 16/7
ID 92964Atk
pag 17840
+

Audi: terza linea in Ungheria per la TT

Budapest, 16 - A partire da metà agosto Audi introdurrà una terza linea di assemblaggio presso lo stabilimento ungherese di Gyor in vista del lancio della terza generazione della TT. La fabbrica vanta attualmente una capacità produttiva di circa 160 mila esemplari l’anno suddivisi tra TT Coupé e Roadster, A3 Sedan e A3 Cabriolet. L’impianto, situato a circa 120 km dalla capitale Budapest, sta beneficiando di investimenti Audi da oltre 900 milioni di Euro che saranno completati entro la fine dell’anno. Investimenti che però hanno attirato l’attenzione della Commissione UE, desiderosa di vederci chiaro soprattutto sul sostegno economico al progetto garantito dal Governo magiaro. Nel 2013, il sito di Gyor ha prodotto 42.851 vetture e 1,93 milioni di motori.

mercoledì 16/7
ID 92965Atk
pag 17840
+

Porsche consolida produzione Boxster

Francoforte, 16 - Porsche investirà ulteriori 400 milioni di Euro per consolidare i ritmi produttivi di Boxster e Cayman nello stabilimento centrale di Zuffenhausen, da dove esce anche la 911. La produzione supplementare di Boxster e Cayman proseguirà nel frattempo anche nell’impianto di Osnabrück del Gruppo Volkswagen almeno fino al 2016. La fabbrica di Osnabrück, infatti, ospita l’assemblaggio di alcuni modelli Porsche quando la capacità di Zuffenhausen e di altri siti Porsche è piena. Ad esempio, dalla prossima estate è già stato deciso (lo ha fatto il Gruppo VW) che l’impianto accoglierà lo sport utility Cayenne per una produzione annuale di circa 20 mila esemplari in modo da togliere pressione alla fabbrica di Lipsia, quella principale per il SUV.

mercoledì 16/7
ID 92941Atk
pag 17841

Domanda debole, GM allunga lo stop estivo in impianto russo

Mosca, 16 - Da oggi fino al 15 agosto. Sarà molto più lunga del solito la sospensione estiva imposta da General Motors ai lavoratori dello stabilimento russo di San Pietroburgo a causa della debolezza della domanda del mercato locale sulla quale incide anche il deprezzamento del rublo. La situazione dovrebbe migliorare nel 2015 quando GM conta di rafforzare la capacità della fabbrica dalle attuali 98 mila a circa 230 mila esemplari.

mercoledì 16/7
ID 92958Atk
pag 17842

Ford e Toyota: stop in Sud Africa

Johannesburg, 16 - Il prolungato sciopero dei metalmeccanici locali costringe anche Ford e Toyota ad interrompere la produzione in Sud Africa (nei rispettivi impianti di Pretoria e di Durban). Le proteste coinvolgono circa 220 mila membri dell’unione sindacale Numsa che chiedono un incremento salariale annuale tra il 12 e il 15%.

Mostra altre 25.