Filtra le news
Foto
Tabella
Autolink News
mercoledì 6/8
ID 93294Atk
pag 17900
+

Toyota abbassa stime produzione domestica

Tokyo, 6 - Toyota ha annunciato ai suoi fornitori di componentistica di aver rivisto al ribasso le stime produttive domestiche. La Casa prevede dunque di assemblare 3,18 milioni di esemplari il prossimo anno, 120 mila in meno rispetto alle proiezioni 2014. A compensare il calo interno, Toyota conta di incrementare i ritmi all’estero a 6,09 milioni di unità grazie alla crescita in Europa, Nord America e Cina.

mercoledì 6/8
ID 93287Atk
pag 17902

Honda India cambia sede produttiva di City

New Delhi, 6 - La domanda supera le attese e per smaltire il lotto Honda India ha interrotto la produzione della City nella fabbrica di Greater Noida per trasferirla da settembre in quella di Tapukara. Questo anche per lasciare spazio nella prima all’arrembante nuova Mobilio.

mercoledì 6/8
ID 93274Atk
pag 17903
+

Cadillac ATS lunga in produzione in Cina

Pechino, 6 - La joint venture Shanghai GM ha diffuso le prime foto ufficiali della nuova Cadillac ATS a passo lungo, disponibile solo per la Cina. Sfiderà localmente le versioni allungate di Audi A4, BMW Serie 3, Mercedes Classe C e Volvo S60. ATS lunga è la prima vettura costruita in Cina e sviluppata sulla piattaforma Alpha di GM.

mercoledì 6/8
ID 93277Atk
pag 17903

Salta il piano Maruti di produrre più diesel

New Delhi, 6 - Il recente abbassamento della domanda locale nel settore ha costretto Maruti a cancellare, per ora, il programma che prevedeva un aumento produttivo delle motorizzazioni a gasolio in India. La Casa contava di incrementare i ritmi di 150 mila unità presso la fabbrica di Gurgaon. La quota indiana dei veicoli diesel è destinata a scendere dal 58% dello scorso anno al 53% del 2014.

martedì 5/8
ID 93261Atk
pag 17896
+

Assemblata l’ultima unità della Lexus IS F

Tokyo, 5 - Attraverso un post su Facebook, l’ingegnere responsabile del progetto, Yikihiko Yaguchi, ha annunciato la produzione dell’ultimo esemplare della Lexus IS F. La supersportiva, in colore blu, è uscita dallo stabilimento giapponese di Tahara ed è stata acquistata da un cliente americano. La prima IS F era stata presentata al Salone di Detroit del 2007 insieme alla concept LFA.

martedì 5/8
ID 93266Atk
pag 17897
+

Avviata produzione di nuova X6 in USA

Spartanburg, 5 - La produzione della seconda generazione della BMW X6 è ufficialmente scattata nei giorni scorsi presso lo stabilimento di Spartanburg, Sud Carolina. La prima unità a lasciare le catene di montaggio della fabbrica americana è stata una versione xDrive 35i di colore esterno Sophisto Gray, con interni in pelle nera e destinata ad un concessionario BMW in Cina. La X6 è assemblata esclusivamente nell’impianto di Spartanburg ed è distribuita in oltre 140 mercati internazionali. Della prima generazione, che ha esordito nel 2008, ne sono stati prodotti 265 mila esemplari.

martedì 5/8
ID 93256Atk
pag 17898
+

Vauxhall: prodotto l’ultimo attuale Vivaro

Londra, 5 - I top manager della fabbrica britannica di Luton hanno organizzato una speciale cerimonia per salutare l’attuale generazione di Vauxhall Vivaro. Dallo stabilimento è infatti uscito l’ultimo esemplare della serie attuale del veicolo commerciale che è stata assemblata complessivamente in 957.107 unità. La nuova generazione sarà prodotta entro fine mese e a Luton saranno creati 250 nuovi posti di lavoro.

lunedì 4/8
ID 93227Atk
pag 17893
+

La produzione Tesla salirà a 60 mila unità nel 2015

Palo Alto, 4 - In occasione della divulgazione dei conti trimestrali, il Presidente Elon Musk ha anticipato l’obiettivo Tesla di incrementare la produzione a 60 mila esemplari entro la fine del 2015. Un bel passo avanti rispetto alle 35 mila unità stimate per il 2014. La crescita coinvolgerà il sito californiano di Fremont.

31/7
ID 93203Atk
pag 17884

Giappone: produzione meglio delle esportazioni a giugno

Tokyo, 31 - Le otto principali Case giapponesi hanno diramato i risultati di giugno relativi a produzione ed export. La produzione domestica ha visto crescere tutti i costruttori ad eccezione di Toyota e Nissan che però si rifanno nei risultati della produzione all’estero (male solo Mitsubishi e Fuji Heavy) e di quella globale. E a proposito di produzione complessiva, giugno ha visto il Giappone guadagnare il 6,6% sullo stesso mese dello scorso anno per un totale di 857.317 esemplari tra auto, truck e bus. Si tratta del decimo bilancio consecutivo al rialzo.
Per quanto riguarda l’export, detto che a crescere sono state solo Mazda, Mitsubishi e Fuji Heavy, il dato generale giapponese parla di un calo del 4% a 390.915 veicoli.

31/7
ID 93208Atk
pag 17885
+

Toyota avvia produzione cambi CVT in Cina

Changshu, 31 - La sussidiaria locale del Gruppo giapponese, Toyota Motor Changshu Auto Parts, ha avviato la produzione delle trasmissioni CVT a variazione continua presso lo stabilimento cinese di Changshu. Si tratta del primo impianto Toyota che assembla i cambi CVT al di fuori del Giappone. I cambi sono installati sui modelli Corolla e Levin distribuiti nel principale mercato al mondo, ma sono destinati ad equipaggiare altre compatte in futuro. La sussidiaria, fondata nel luglio di due anni fa, inizierà a produrre anche le Toyota ibride sempre a Changshu a partire dai primi mesi del 2015.

31/7
ID 93191Atk
pag 17886
+

Mercedes cerca area per produrre in Russia

Mosca, 31 - Mercedes è alla ricerca della location migliore e più adatta ad ospitare uno stabilimento produttivo in Russia. Secondo fonti locali, la Casa della Stella avrebbe in realtà già individuato l’area, ma l’annuncio sarà dato più avanti. Quattro le città fino ad oggi candidate. Si tratta di Mosca, Kaliningrad, Naberezhnye Chelny e Tula. Sembrerebbe invece tramontata l’ipotesi della fabbrica del Gruppo Gaz di Nizhny Novgorod.

30/7
ID 93178Atk
pag 17882
+

Mercedes avvia produzione della C a passo lungo in Cina

Pechino, 30 - A sei mesi dal debutto della nuova generazione della Classe C nello stabilimento di Brema, Mercedes ha avviato la produzione della versione a passo lungo presso la fabbrica cinese di Pechino gestita dalla joint venture Beijing Benz Automotive. Mai in passato la Stella aveva proposto una Classe C berlina con passo allungato. Disegnata e prodotta esclusivamente per il principale mercato al mondo, la Classe C “lunga” debutterà localmente a settembre ed è stata sviluppata alla luce del successo cinese della precedente serie della C standard, venduta in oltre 150 mila unità. Ora la C è così assemblata in quattro stabilimenti a livello mondiale con Tuscaloosa (USA) ed East London (Sud Africa) ad affiancare Brema e Pechino.

30/7
ID 93165Atk
pag 17883
+

2 milioni di Mercedes prodotte in Alabama dal 1997

Vance, 30 - Nuovo prestigioso traguardo produttivo per Mercedes negli States. La Stella ha infatti assemblato il 2milionesimo esemplare nello stabilimento di Tuscaloosa, Alabama, dove ha iniziato le attività nel 1997. Ad entrare nella storia della fabbrica è una Classe ML 350 BlueTec di colore bianco destinata ad un cliente tedesco. Il traguardo è stato festeggiato con una speciale cerimonia e la soglia precedente di 1 milione di unità era stata superata otto anni fa. Oltre alla Classe M, l’impianto Mercedes di Tuscaloosa produce anche le Classi GL ed R e, dallo scorso mese, la nuova generazione della Classe C, in attesa dello sbarco di un nuovo SUV il prossimo anno. Nel 2013, dallo stabilimento sono usciti oltre 185 mila veicoli.

30/7
ID 93167Atk
pag 17883

BMW aumenterà produzione in Thailandia

Bangkok, 30 - Nonostante il crollo delle vendite causato dalla grave instabilità politica, i costruttori continuano a credere nello sviluppo del mercato thailandese, fino allo scorso anno giudicato il più promettente di tutto il Sud-Est asiatico (ora lo è l’Indonesia). È il caso del Gruppo BMW che ha annunciato un investimento dell’equivalente di quasi 10 milioni di Euro per migliorare la logistica della fabbrica di Rayong, l’unica al mondo del Gruppo bavarese ad assemblare BMW, MINI e le moto della divisione Motorrad. La Casa conta di incrementare la capacità produttiva di autovetture dalle 8.880 unità dello scorso anno ad oltre 10 mila entro la fine del 2015. Nello stabilimento thailandese, il Gruppo costruisce le BMW Serie 5, Serie 7, X1 e X3 e la MINI Countryman, ma a breve lancerà anche Serie 3, Serie 3 Gran Turismo e X5. Le vendite locali della Casa hanno registrato nel primo semestre una flessione contenuta del 4% sullo stesso periodo del 2013 per complessivi 3.720 esemplari.

29/7
ID 93163Atk
pag 17876

Mazda raddoppierà capacità in Thailandia

Tokyo, 29 - Si sta ormai dissolvendo definitivamente la lunga partnership tra Mazda e Ford. A breve, la Casa nipponica prenderà il pieno possesso delle attività produttive presso lo stabilimento AutoAlliance di Rayong, in Thailandia, dove attualmente Mazda e Ford gestiscono ancora il 50% di quota ciascuna con una produzione di 50 mila esemplari l’anno sulle rispettive linee. Una volta completato il trasferimento della partecipazione a Mazda, quest’ultima intende raddoppiare la capacità produttiva nella fabbrica a circa 100 mila unità l’anno entro il 2018 sfruttando soprattutto la nuova Mazda2. Considerando che Mazda vi assemblerà anche i motori, l’investimento complessivo Mazda nel sito si aggirerà sui 290 milioni di dollari.

29/7
ID 93152Atk
pag 17877
+

Maruti Suzuki produce più Celerio robotizzate

New Delhi, 29 - Maruti Suzuki ha incrementato i ritmi di produzione della nuova Celerio equipaggiata con la trasmissione robotizzata. L’obiettivo è ridurre i tempi di attesa per la clientela indiana che per il momento è di circa quattro mesi a causa di una domanda che sta superando le aspettative. Celerio è stata presentata in anteprima lo scorso febbraio all’Auto Expo di New Delhi e da allora Maruti Suzuki ha già ricevuto quasi 60 mila prenotazioni, il 43% delle quali per le versioni con il cambio robotizzato (la Casa si attendeva un più modesto 25%). Inizialmente, il Gruppo ha assemblato la Celerio robotizzata in 4.500 esemplari al mese, ora la produzione è salita a quasi 6.000 unità. A tutt’oggi, la vettura è stata consegnata in India in 22 mila unità con il cambio manuale e in circa 7.500 con quello robotizzato.

29/7
ID 93144Atk
pag 17879

GM e Toyota riavviano attività in Sud Africa

Johannesburg, 29 - È terminato dopo circa un mese il prolungato sciopero dei fornitori di componentistica che ha paralizzato l’attività produttiva in Sud Africa. Già fin troppo penalizzate dalle proteste, General Motors e Toyota hanno immediatamente riavviato le operazioni di assemblaggio nei rispettivi stabilimenti locali, ma è chiaro che l’andamento generale dell’intero 2014 sarà in flessione rispetto al 2013.

28/7
ID 93134Atk
pag 17872
+

Mitsubishi aumenterà produzione in sito di Okazaki

Tokyo, 28 - Mitsubishi sta rinnovando il suo stabilimento domestico di Okazaki dove conta di tagliare i costi di produzione e dove prevede di incrementare la capacità, in particolare dei modelli ibridi plug-in (il sito è la culla della Outlander Phev). Il taglio dei costi sarà nell’ordine del 30%, l’aumento della capacità attorno al 10% per un totale di 230 mila esemplari l’anno. Il rinnovamento della fabbrica, già iniziato lo scorso gennaio, sarà completato entro maggio del 2015 dopo un investimento dell’equivalente di circa 45 milioni di dollari.

25/7
ID 93111Atk
pag 17868
+

GM: senza scioperi sì alla futura Cruze in Corea

Seul, 25 - GM Korea ha annunciato alle rappresentanze sindacali locali che considererà seriamente l’ipotesi di produrre la futura generazione della Chevrolet Cruze in Corea (nell’impianto di Gunsan) a patto che le unioni promettano di non organizzare nuovi scioperi. La Casa cerca così di cautelarsi dopo che gli addetti hanno votato a favore di uno sciopero per strappare un incremento salariale.

25/7
ID 93103Atk
pag 17869
+

Sito romeno di Craiova chiuso fino al 18 agosto

Bucarest, 25 - Ford ha interrotto ieri l’attività produttiva nell’impianto romeno di Craiova che rimarrà chiuso fino al 18 agosto. La Casa approfitterà della sospensione estiva per ristrutturare in parte il sito e soprattutto per lavori di manutenzione. La fabbrica di Craiova assembla attualmente la B-Max (già dal 2012) e i pluripremiati motori EcoBoost di 1 e 1,5 litri.

24/7
ID 93092Atk
pag 17864
+

Audi produrrà più motori in Ungheria

Budapest, 24 - Il membro del board e responsabile per la finanza, Axel Strotbek, ha anticipato ad un’agenzia di stampa locale che Audi intende incrementare la produzione di motori presso lo stabilimento ungherese di Gyor. Senza entrare in ulteriori dettagli, il manager tedesco ha anticipato il lancio nel sito magiaro di un nuovo propulsore che consentirà di portare la capacità motoristica oltre i 2 milioni di esemplari.

24/7
ID 93096Atk
pag 17864

Produzione GB +3,5% nel semestre

Londra, 24 - La produzione auto britannica ha registrato a giugno una crescita del 3,7% sullo stesso mese del 2013 a 136.419 unità portando il totale del primo semestre a 791.314 esemplari, il 3,5% in più. Quest’ultimo dato comprende 625.459 veicoli esportati (+4%) e 165.855 per il mercato domestico, in aumento dell’1,9%. Le stime 2014 parlano di 1,6 milioni di vetture.

23/7
ID 93066Atk
pag 17861

Produzione Kia in Nigeria al via da settembre

Lagos, 23 - Kia ha ufficialmente annunciato che a partire da settembre avvierà la produzione diretta in Nigeria, tra i mercati africani che stanno cercando di attirare, con successo, investimenti stranieri. Al pari di altri costruttori, infatti, anche Kia sfrutterà le agevolazioni previste per il settore dal Governo locale che vorrebbe la realizzazione di una serie di stabilimenti produttivi per consolidare un reparto comunque già in espansione. La notizia dell’avvio produttivo di Kia in Nigeria è stata fornita da Homer Kim, responsabile per la Casa in Africa e Medio Oriente, in occasione dell’inaugurazione di un nuovo showroom nella capitale Lagos. Kia aveva già anticipato lo scorso febbraio un accordo con la locale Dana Motors Limited. L’assemblaggio si concretizzerà nelle procedure che prevedono l’import di componenti dall’estero. Si partirà con i modelli Rio, Cerato e Optima, ma dal 2015 la gamma sarà significativamente ampliata, e Dana Motors Limited si occuperà della distribuzione nigeriana.

23/7
ID 93062Atk
pag 17862
+

Volkswagen ha prodotto 400 mila vetture in India

New Delhi, 23 - Volkswagen ha festeggiato la produzione del suo primo 400millesimo esemplare in India da quando ha iniziato le attività di assemblaggio nel Paese (marzo 2009). Ad entrare nella storia è una rinnovata Polo equipaggiata con un nuovo motore 4 cilindri diesel di 1,5 litri, uscita dalle catene di montaggio dello stabilimento di Chakan, nei pressi di Pune, regione del Maharashtra. La fabbrica produce attualmente anche la VW Vento e la Skoda Rapid non soltanto per il mercato indiano, ma esportate anche in 32 Paesi internazionali. La gamma indiana di Volkswagen prevede inoltre Jetta e Passat, assemblate con componenti stranieri nell’altro impianto di Aurangabad.

23/7
ID 93053Atk
pag 17863

Amarok non tira: stop VW in Argentina

Buenos Aires, 23 - Il Clarin riferisce che Volkswagen ha sospeso l’attività produttiva nell’impianto argentino di Pacheco a causa della domanda debole del pick-up Amarok. Lo stop proseguirà fino all’inizio della prossima settimana. In particolare, sono in decisa diminuzione gli ordini relativi all’Amarok da parte del vicino Brasile. Le vendite argentine del pick-up sono scese del 12,2%.

Mostra altre 25.