Filtra le news
Foto
Tabella
Autolink News
ieri
ID 94209Atk
pag 18073

Progetto Link Collection vince il BMW Creative Lab 2014

San Donato M.se, 30 - È Serena Bonomi la vincitrice della seconda edizione di BMW Creative Lab, iniziativa di BMW Group Italia in collaborazione con BMW DesignworksUSA per individuare giovani talenti anche internazionali e promuovere il valore del design per il Gruppo bavarese. La Bonomi si è imposta grazie al progetto Link Collection che ha interpretato il tema “Apparel design for smart mobility”. Riceverà in premio uno stage di sei mesi presso BMWDesignworksUSA Munich Studio e presso Napapijiri, VF International.

ieri
ID 94196Atk
pag 18074
+

Nuove X5 e X6 M in anteprima al Salone di Los Angeles

Monaco, 30 - La divisione M del Gruppo BMW ridefinisce il benchmark nel segmento degli High Performance Sports Activity Vehicle e delle Sports Activity Coupé con la presentazione in anteprima mondiale al Los Angeles Auto Show delle nuove X5 M e X6 M. I due modelli sono chiamati a replicare il successo della serie precedente quando le vetture M furono per la prima volta abbinate alla famiglia X della Casa bavarese. Anche con la sigla M, anzi con maggior forza, le X5 e X6 si caratterizzano per i loro valori eclusivi quali robustezza, agilità, high-performance e la trazione integrale. Sotto il cofano dei due modelli “romba” un nuovo motore TwinPower Turbo, il propulsore più potente fino ad oggi sviluppato da BMW per auto a trazione integrale. Si tratta di un V8 di 4,4 litri capace di erogare una potenza di 575 CV tra 6.000 e 6.500 giri (+4% rispetto alla generazione precedente) e di sviluppare una coppia di 750 Nm tra 2.200 e 5.000 giri (+20%). In abbinamento al cambio M Steptronic di serie ad otto rapporti, X5 M e X6 M raggiungono una velocità massima di 250 km/h (limitata elettronicamente) e sfrecciano da 0 a 100 orari in appena 4,2 secondi a fronte di consumi ridotti di oltre il 20% a 11,1 litri/100 km. A differenziare le nuove versioni M dalla gamma tradizionale di X5 e X6 le grosse prese d’aria nella sezione anteriore, le branchie laterali con il nome del modello e gli Air Brea­ther, gli specchietti retrovisori esterni M a piede sdoppiato, l’impianto di scarico M a quattro vie e lo spoiler posteriore della X6 M. L’offerta esclusiva è completata dai cerchi in lega M da 20 pollici di serie. All’interno, spiccano dettagli sportivi e  materiali pregiati, tra gli optional i cerchi in lega M da 21 pollici.

mercoledì 29/10
ID 94179Atk
pag 18069
+

Espansione BMW: network di 30 siti produttivi in 14 Paesi

Monaco, 29 - La straordinaria espansione globale del Gruppo BMW negli ultimi decenni, che gli ha permesso di conquistare saldamente la leadership mondiale nel segmento premium, si deve anche ai massicci investimenti per consolidare l’attività produttiva. La Casa bavarese ha costruito nuovi stabilimenti e ha rafforzato le operazioni negli impianti già attivi, in attesa di un’ulteriore nuova fabbrica che sorgerà nella città messicana di San Luis Potosì, le cui attività scatteranno nel 2019. Comprendendo anche i siti dedicati all’assemblaggio di motori e componenti, oggi il Gruppo BMW opera produttivamente in 30 stabilimenti suddivisi in 14 mercati internazionali. La parte del leone spetta ovviamente alla Germania.
Il sito centrale del Gruppo sorge vicino al quartier generale di Monaco, impianto inaugurato nel 1922 per la produzione di motori aerei e di moto. L’assemblaggio delle autovetture è iniziato nel 1952 e da allora oltre 9,3 milioni di esemplari hanno lasciato le catene di montaggio. Oggi, 7.250 addetti lavorano alla produzione di 950 unità al giorno articolate sui modelli Serie 3 berlina e Touring, Serie 4 Coupé e M4 Coupé. Da Monaco escono inoltre quotidianamente 2.000 motori. La fabbrica più grande del Gruppo è quella di Dingolfing che impiega 17.500 dipendenti impegnati nell’assemblaggio giornaliero di 1.500 esemplari suddivisi tra le Serie 3, 4, 5, 6 e 7. A Regensburg (impianto datato 1986, già 5,5 milioni di unità assemblate) vengono costruite Serie 1 tre e cinque porte, Serie 3 berlina, M3 sedan, Serie 4 Cabrio e Z4 grazie all’impegno di circa 9.000 lavoratori. Lipsia è una fabbrica più recente, inaugurata nel marzo del 2005 con capacità attuale di 740 vetture al giorno e 4.000 addetti. Vi si assemblano Serie 1 cinque porte, Serie 2 Coupé, Cabrio e Active Tourer, X1 e le novità “verdi” i3 e i8.
Passiamo ora alla panoramica internazionale. In questo caso, l’impianto più significativo è quello americano di Spartanburg, Sud Carolina, che nel 2014 sta festeggiando il 20° anniversario e oltre 2,6 milioni di veicoli prodotti. È la culla della gamma X con X3, X5, X5 M, X6, X6 M e X4, in attesa della X7, e vi lavorano oltre 8.000 addetti. Il Gruppo è inoltre attivo negli stabilimenti di Rosslyn, Sud Africa, aperto nel 1973 e dove oggi 3.200 dipendenti assemblano la Serie 3 berlina per il mercato locale e l’export, e di Dadong e Tiexi, Cina, grazie alla joint venture con Brilliance. Dal 2004, dai siti cinesi escono Serie 3 e Serie 5 (anche a passo lungo) e X1, mentre un altro impianto li supporta con la fornitura di motori. È invece appena stato inaugurato lo stabilimento brasiliano di Araquari, stato di Santa Catarina (1.300 addetti), dove la capacità iniziale è di circa 30 mila unità l’anno suddivise tra Serie 1 cinque porte, Serie 3 berlina, X1, X3 e MINI Countryman.
E a proposito di MINI, come non ricordare la storica fabbrica britannica di Oxford? Oggi impiega circa 4.000 dipendenti che contribuiscono ad assemblare 1.000 MINI al giorno su tre linee. Rappresenta il cuore del cosiddetto triangolo produttivo britannico che comprende anche i siti di Swindon e Hams Hall. Altra fabbrica storica è quella Rolls-Royce di Goodwood, culla dell’articolata gamma Phantom, oltre che di Ghost e Wraith.

giovedì 23/10
ID 94070Atk
pag 18052
+

Ipotesi di collaborazione tra BMW e Tesla

Francoforte, 23 - La decisione Daimler di cedere la re­stante quota del 4% di Tesla ha sorpreso gli investitori e potrebbe aprire nuovi scenari nel panorama mondiale dell’alimentazione alternativa e non solo. Se­con­do gli analisti, infatti, Tesla potrebbe ora ap­­procciare BMW, tra le pioniere nell’utilizzo della fibra di carbonio.

martedì 21/10
ID 94036Atk
pag 18044
+

BMW: ripresa europea ancora rallentata

Francoforte, 21 - Il mercato eu­ropeo è certamente in ripresa in confronto con gli anni precedenti caratterizzati dalla crisi, ma non si intravedono ancora segnali di un miglioramento radicale. È la tesi di Friedrich Eichiner, il responsabile finanziario del Gruppo BMW, secondo il quale ci vorrà ancora tempo prima di un ritorno ai li­velli pre-crisi. In ogni caso, anche l’Eu­ropa sta contribuendo ai costanti ri­sul­tati record del Gruppo.

lunedì 20/10
ID 93993Atk
pag 18043
+

BMW M4 speciale per il trionfo di Wittmann nel DTM

Monaco, 20 - Nella sua stagione di debutto, la BMW M4 ha consentito a Marco Wittmann del team RMG di aggiudicarsi il titolo piloti nel campionato tedesco DTM (titolo marche all’Audi). Per festeggiare il trionfo, la divisione M della Casa bavarese ha realizzato una versione speciale della vettura denominata M4 DTM Champion Edi­tion. Sarà disponibile in tiratura limitata a 23 esemplari prendendo spunto dal numero della M4 di Wittmann e offerta esclusivamente con tinta di carrozzeria Alpine White. Nelle portiere spicca l’autografo di Wittmann, a bordo largo uso di fibra di carbonio e di Alcantara, mentre i cerchi sono da 19 pollici. Sotto il cofano spinge il sei cilindri M TwinPower Turbo da 431 CV (abbinato alla trasmissione M DCT) che consente alla M4 DTM Champion Edition di accelerare da 0 a 100 orari in appena 4,1 secondi.

giovedì 16/10
ID 93963Atk
pag 18033

Progetto BMW per i bambini colpiti da patologie neurologiche

San Donato M.se, 16 - Si chiama “SpecialMente” ed è un progetto avviato da BMW Italia a sostegno della missione di Dynamo Camp indirizzata ai bambini e ai ragazzi colpiti da patologie neurologiche. BMW Italia è in­fatti partner strategico di Dynamo Camp anche grazie al rapporto ultra decennale con l’Irccs Ospedale San Raffaele di Milano attraverso la BMW Research Unit - Osr diretta dal Prof. Gianvito Martino. “SpecialMente” si fonda su quattro pi­lastri: formazione, informazione, assistenza e ricerca. Focus anche sullo stimolo a divertirsi per i bambini con attività lu­dico-ricreative al chiuso e all’aperto.

giovedì 16/10
ID 93957Atk
pag 18034
+

Gamma X di BMW: 3,3 milioni di esemplari venduti in 15 anni

Monaco, 16 - Inizialmente utilizzata da BMW per identificare i modelli equipaggiati con la trazione in­tegrale (correva la metà degli anni ottanta), la lettera X divenne per la Casa bavarese un autentico must 15 anni fa. Dal 1999 la X è il simbolo di una nuova categoria di veicoli e di una modalità speciale del tradizionale piacere di guida targato BMW. La prima vettura fu la X5 con la quale BMW lanciò l’inedito segmento degli Sports Activity Vehicle e nel corso degli anni sono poi arrivate la X3, la X1 e la X6. Tut­te, ad eccezione della X1 rimasta in Germania, sono prodotte in quella che è diventata la vera e propria culla dei SAV di Monaco, vale a dire la fabbrica di Spartanburg, Sud Caro­lina. Stabilimento che ora accoglie anche la nuova X4 e che so­prattutto ospiterà tra pochi anni l’assemblaggio anche della più grande X7, come è stato confermato in occasione dei fe­steggiamenti del ventennale dell’impianto di Spartanburg. Il successo globale della gamma X di BMW è testimoniato da­gli oltre 3,3 milioni di esemplari venduti e dal fatto che oggi in­cide per quasi un terzo sul totale delle im­matricolazioni mon­diali del Gruppo. Born in the USA so­no anche le varianti X5 M e X6 M.

giovedì 16/10
ID 93951Atk
pag 18035

La nuova BMW M2 in anteprima al Naias di Detroit?

Londra, 16 - Secondo Auto Express, che cita il responsabile della divisione M del Gruppo BMW, Carsten Priest, la nuova M2 po­trebbe essere presentata in anteprima mon­diale al Naias di Detroit in programma a gennaio 2015. D’altronde è consuetudine in casa BMW proporre una versione M a circa un anno dal debutto del modello base. La M2 dovrebbe esordire nel 2016.

lunedì 13/10
ID 93898Atk
pag 18020
+

BMW avvia produzione in fabbrica brasiliana

San Paolo, 13 - BMW ha ufficialmente avviato le attività produttive nel nuovo stabilimento brasiliano di Araquari, regione di Santa Catarina. Una volta a regime, dalla fabbrica usciranno le BMW Serie 1 cinque porte, Serie 3, X1 e X3, oltre alla MINI Countryman. La Casa bavarese investirà nell’impianto altri 200 milioni di Euro in futuro, target produttivo di oltre 30 mila unità l’anno.

lunedì 13/10
ID Atk4778
pag 18022
+

X6: sportiva, performante e più risparmiosa

Spartanburg, 13 - Ogni 99 secondi nasce una nuova BMW “X”. Dalle linee di assemblaggio dello stabilimento di Spartanburg, Sud Carolina, sono giù uscite oltre 2,8 milioni di vetture nel corso di 20 anni di onorata attività. Nel 1994 BMW fu infatti una delle prime Case europee a credere nel mercato USA dove oggi è leader tra le “premium” d’importazione. L’avventura ebbe inizio con la Z3, ma oggi lo stabilimento produce solo i modelli “X” (tranne la piccola X1) destinati a tutti i mercati del mondo (il 70% sono esportati).
Qui ogni giorno vengono sfornati circa 1.250 Sports Activity Vehicles, 200 dei quali sono X6, il primo SUV-Coupé introdotto da BMW nel 2008 e giunto ora alla seconda generazione. L’abbiamo provata presso il BMW Performance Center adiacente la fabbrica e sulle strade della Carolina del Sud per confermare le aspettative di un’auto migliorata sotto tutti i punti di vista. La robusta meccanica permette di disimpegnarsi anche fuoristrada, ma è in pista che si vede tutto il suo valore dinamico.
Anche se sembrerebbe più un restyling, la nuova X6 è veramente tutta nuova, a cominciare dal pianale che condivide con la nuova X5. Esteticamente le principali novità riguardano il frontale che rispecchia il nuovo corso stilistico BMW con fari sdoppiati bixeno (disponibili anche a Led) che si raccordano con la mascherina ora più verticale. Si notano anche i nuovi deflettori laterali integrati nei passaruota anteriori (Air Curtain) e gli Air Breather ricavati nelle fiancate che riducono i vortici ottimizzando il Cx a 0,32. Anche il posteriore ha un aspetto più muscoloso grazie ad uno sviluppo più orizzontale e nuovi gruppi ottici a Led. Due tinte ad effetto brillante inedite per la carrozzeria, sparkling storm e flamencorot, si aggiungono a 2 pastello e 9 metallizzate.
All’interno si respira un’aria di vera novità grazie alla plancia di ultima generazione con Control Display incastonato al centro, cruscotto digitale, nuovi materiali pregiati e abbinamenti cromatici. Il volante sportivo in pelle multifunzione con paddles è stato disegnato solo per la nuova X6, così come i poggia-ginocchia nella zona della consolle centrale ed i nuovi pacchetti di optional Design Pure Extravagance ed M Sport. La versatilità è stata ulteriormente migliorata con lo schienale del divanetto posteriore divisibile e ribaltabile (40:20:40), con un bagagliaio più capiente di 75 litri (580-1.525 litri) ed il portellone posteriore ad azionamento automatico con Soft Close.
I nuovi motori sono più performanti e parsimoniosi, con consumi diminuiti fino al 22%. Il sei cilindri 3.0 della 30d emette solo 157 g/km di CO2 (6,6 l/100 km, -19%) pur con una potenza aumentata di 13 CV a 258 CV che le permette di guadagnare 8 decimi nello scatto 0-100 km/h. Sbalorditiva la X6 M50d con il suo triturbo diesel da 381 CV e 740 Nm di coppia. Il cambio per tutte è l’automatico sportivo Steptronic a 8 marce con Launch Control abbinato alla trazione integrale xDrive. Lancio previsto per il 6 dicembre con prezzi da 70.890 per la 30d.

venerdì 10/10
ID 93875Atk
pag 18016

Vendite globali Gruppo BMW al miglior settembre di sempre

Monaco, 10 - Il Gruppo BMW continua a crescere nei volumi di vendita globali. La Casa bavarese ha anzi stabilito il miglior risultato di settembre della storia con una crescita del 5,3% rispetto allo stesso mese del 2013 a 199.799 unità, delle quali 167.584 BMW (+6,1%), 31.871 MINI (+1,8%) e 344 Rolls-Royce (+3,3%). Andamento molto positivo anche da inizio anno con un’impennata di Gruppo del 6,5% per un totale di 1.529.880 esemplari, di cui 1.319.492 BMW (+9,1%), 207.529 MINI (-7,5%) e 2.859 Rolls-Royce, il 24,3% in più.

venerdì 10/10
ID 93862Atk
pag 18018
+

Il rinnovamento della Serie 1 al Salone di Ginevra 2015

Francoforte, 10 - BMW si appresta a rinnovare l’attuale generazione della Serie 1 che si è rivelata un buon successo commerciale come testimoniano le 37.500 unità vendute nella sola Germania nel 2014. La presentazione del facelift è attesa per il Salone di Ginevra 2015.

giovedì 9/10
ID 93846Atk
pag 18013

BMW strappa Roberto Fedeli alla Ferrari

Torino, 9 - Non ci sono ancora conferme ufficiali, ma secondo Automotive News Europe entro la fine del mese BMW annuncerà l’ingaggio dell’ex direttore tecnico della Ferrari, Roberto Fedeli che lascerà Maranello nei prossimi giorni. Fedeli è sbarcato in Ferrari nel 1988 e dal 2007 è stato responsabile del settore engineering. Una volta nel Gruppo BMW, Fedeli dovrebbe occuparsi della divisione M o di Rolls-Royce.

giovedì 9/10
ID 93842Atk
pag 18014

BMW verso le 40 mila unità vendute in Corea

Seul, 9 - BMW prevede di chiudere il 2014 immatricolando circa 40 mila esemplari in Corea rispetto ai poco più di 33 mila dello scorso anno. La Casa bavarese concentrerà i suoi sforzi locali anche sulla diffusione dell’elettrica i3 che ha esordito in Corea lo scorso aprile e che è già venduta in 100 unità.

mercoledì 8/10
ID 93830Atk
pag 18008
+

BMW produce più motori elettrici

Francoforte, 8 - BMW sta incrementando la produzione dei motori elettrici e delle batterie agli ioni di litio destinate alla sua gamma “i” presso lo stabilimento tedesco di Dingolfing. L’operazione consentirà inoltre di creare 200 nuovi posti di lavoro nella fabbrica che oggi impiega 18 mila addetti. Quello di Dingolfing è uno degli impianti più grandi al mondo del Gruppo bavarese e assembla le Serie 3, 4, 5, 6 e 7, oltre a tutta una serie di componenti.

mercoledì 8/10
ID 93814Atk
pag 18010

BMW Milano sponsor de La Vendemmia 2014

San Donato M.se, 8 - BMW Milano è sponsor della quinta edizione de La Vendemmia, evento che abbina il mondo del lusso a quello dei vini pregiati e in programma fino a domenica a Milano. Un’occasione per presentare la Serie 2 Active Tourer.

mercoledì 8/10
ID 93803Atk
pag 18011

BMW verso leadership premium in Cina entro 3-5 anni

Pechino, 8 - Il Gruppo BMW è stabilmente nelle prime posizioni del segmento premium in Cina da anni, da quando ha avviato la proficua collaborazione con la locale Brilliance assemblando le Serie 3 e 5. Il momento attuale è buono, non il migliore considerando che negli ultimi due mesi il tasso di crescita delle vendite è rallentato rispetto alle impennate a doppia cifra dei bilanci precedenti. Ma gli analisti di Morgan Stanley prevedono che il settore premium cinese continuerà a consolidarsi in futuro grazie al costante lancio di nuovi modelli e in questo ambito stimano che proprio BMW possa conquistare la leadership di categoria entro tre-cinque anni superando Audi, attualmente al comando. Oggi le BMW più apprezzate dalla clientela cinese sono Serie 3 e X1, rallenta invece la Serie 5.

martedì 7/10
ID Atk4769
pag 18007
+

Serie 2 Cabrio: linee sportive ed eleganti

Parigi, 7 - Oltre alla nuova generazione della X6 (ne parleremo nei prossimi giorni, la stiamo provando ad Atlanta), BMW ha presentato in anteprima mondiale anche la Serie 2 Cabrio. Erede del primo modello a cielo aperto del mondo nel segmento delle compatte premium, la vettura si caratterizza per un andamento delle linee sportivo ed elegante ed eleva ad una nuova dimensione il tradizionale piacere di guida della Casa bavarese. La quattro porte prende il posto della Serie 1 Cabrio e il suo soft-top dal comfort acustico ottimizzato è apribile e chiudibile in 20 secondi fino ad una velocità di 50 km/h. Al lancio, la Serie 2 Cabrio sarà offerta nelle versioni 220i da 184 CV, 228i da 245 CV, 220d da 190 CV e M235i con un V6 TwinPower Turbo da 326 CV.

venerdì 3/10
ID 93760Atk
pag 17996
+

BMW porterà in USA sempre più i3 e i8

Parigi, 3 - BMW conta di rendere disponibili in USA un numero sempre più crescente dei modelli i3 elettrica e i8 plug-in. Le vetture sono entrambe assemblate a Lipsia e BMW ne produce oggi 100 unità al giorno.

mercoledì 1/10
ID 93748Atk
pag 17988
+

BMW e cinese Baidu per la guida autonoma

Pechino, 1 - BMW e il colosso cinese di internet Baidu (che quindi sfida Google nel settore) uniranno le forze per lo sviluppo congiunto di tecnologie e prototipi di vetture a guida autonoma, o quasi. Saranno condotti test sulle autostrade e sulla strade super trafficate di Pechino e Shanghai, scenari ideali per portare avanti la ricerca.

30/9
ID 93717Atk
pag 17986
+

BMW riorganizza rete di vendita tedesca

Francoforte, 30 - Un portavoce BMW ha confermato un’indiscrezione del Wirtschaftswoche secondo la quale la Casa bavarese avvierà presto un programma di riorganizzazione della sua rete di vendita in Germania. È stato però precisato che il progetto non prevede la chiusura di alcuna concessionaria e non avrà ripercussioni sulla forza lavoro e sui salari. L’obiettivo BMW è tagliare i costi puntando a creare un network suddiviso in sei unità distributive per coprire sempre in modo capillare l’intero territorio tedesco. Le sedi delle sei divisioni saranno a Monaco, Amburgo, Berlino, Stoccarda, Dusseldorf e Francoforte.

26/9
ID 93679Atk
pag 17978

Nuovi dealer BMW e MINI a Caltanissetta e Siracusa

San Donato M.se, 26 - Due nuove concessionarie BMW e MINI sono state inaugurate a Caltanissetta e Siracusa. Sono targate AD Pugliese, dal nome della famiglia che opera nel settore auto dal 1964. Le sedi interpretano la filosofia della strategia Future Retail che identifica l’immagine BMW nel mondo. Presentate la Serie 2 Active Tourer e la MINI 5 porte.

24/9
ID 93652Atk
pag 17968

Franciscus van Meel a capo di BMW M

Monaco, 24 - Dal 1° gennaio del prossimo anno Franciscus van Meel sarà il nuovo responsabile della divisione M GmbH del Gruppo BMW. La Casa bavarese ha strappato il 48enne manager alla sussidiaria quattro GmbH di Audi, Gruppo nel quale è entrato nel 1996. Van Meel prenderà il posto di Friedrich Nitschke che si ritirerà a fine 2014 dopo 36 anni di carriera in BMW.

23/9
ID 93617Atk
pag 17966
+

BMW ha lanciato la i3 range extender in Brasile

San Paolo, 23 - BMW ha lanciato la versione con autonomia estesa dell’elettrica i3 in otto città brasiliane. La speranza della Casa bavarese, come per Renault e Nissan, è che il Governo vari misure a sostegno della diffusione locale delle alimentazioni alternative. Nel frattempo, è imminente l’avvio produttivo BMW nel sito di Santa Catarina.

Mostra altre 25.