Martedì 16 maggio 2017

Effetto calendario sul mercato Europa: -6,8% in aprile

Auto Mercato

L’effetto calendario (vale a dire giornate lavorative in meno rispetto ad un anno fa causa festività Pasquali) ha influito negativamente sull’intero mercato europeo che in aprile ha incassato una flessione del 6,8% rispetto allo stesso mese del 2016 a 1.230.235 unità. Considerando la sola Unione Europa, le immatricolazioni sono scese del 6,6% a 1.191.034 esemplari. L’effetto calendario si è fatto sentire in particolare su Germania, Francia, Gran Bretagna e Italia (-4,6%), mentre ne è uscita illesa la Spagna, in crescita dell’1,1%. Positivo invece il bilancio dei nuovi stati membri, con consegne in aumento dell’8,2%. Nonostante il calo di aprile, il mercato continentale si mantiene in attivo nel primo quadrimestre con volumi in aumento del 4,5% a complessivi 5.487.695 veicoli.

Effetto calendario sul mercato Europa: -6,8% in aprile

img : 0 tbl : 1