Martedì 18 aprile 2017

FCA: primo trimestre debole, ma ribaditi target 2017 e 2018

Auto Industria
Chrysler Fiat
FCA: primo trimestre debole, ma ribaditi target 2017 e 2018

Amsterdam, 18 - A margine dell’assemblea degli azionisti FCA tenutasi in Olanda, l’Amministratore Delegato Sergio Marchionne ha anticipato che l’andamento finanziario del primo trimestre è stato debole (causa un calo in USA, i risultati ufficiali saranno diramati il 26 aprile), ma che non ci sono ripercussioni sui target relativi ai bilanci del 2017 e del 2018. Intanto, Marchionne e il Presidente John Elkann incassano con soddisfazione i dati record del 2016, chiusosi con un utile netto di 1,8 miliardi di Euro, un profitto netto rettificato di 2,5 miliardi (+47%) e un indebitamento in flessione a 4,6 miliardi. Marchionne ha inoltre annunciato che il suo obiettivo principale per il 2017 è siglare un nuovo accordo nell’ambito delle future tecnologie dopo aver già consegnato 100 Chrysler Pacifica a guida autonoma per i test di Waymo. Cauto sui possibili colloqui con Volkswagen, Marchionne ha concluso rivelando alcuni detttagli della Jeep Yuntu, concept di SUV plug-in che sarà presentata al Salone di Shanghai.


img : 1 tbl : 0